Tornano gli Expo Gate

Amati ed odiati. Forse più odiati che amati: gli Expo Gate, apparsi in Cairoli prima di Expo, hanno diviso la cittadinanza fino alla loro demolizione.

Dopo di loro tante idee, progetti su cosa fare in Cairoli: dalla soluzione provvisoria adottata, all’idea di riaprire al traffico la strada che costeggia il Castello, alla decisione di ieri.

E’ stato infatti deciso che lo spazio oggi vuoto, sarà utilizzato per costruire dei nuovi Expo Gate che per ovvie ragioni non avranno più questo nome. Sarà infatti adottato un nome per ogni nuova importante manifestazione che si svolgerà a Milano e le due piramidi, perchè sempre di questo stiamo parlando, continueranno ad avere la funzione non solo di punto di informazione, ma anche centro per conferenze, dibattiti e riunioni.

La recentissima candidatura di Milano con Torino alle Olimpiadi invernali, può quindi già essere l’occasione per farli diventare Olimpic Gate.

Il progetto che ha sbaragliato la concorrenza è come si diceva simile a quello che abbiamo già a avuto modo di vedere, con la sola differenza che le basi saranno più larghe mentre l’altezza sarà di circa un metro inferiore. Questo per evitare le polemiche delle due installazioni precedenti che, a detta di molti, toglievano la visuale della Torre del Filarete.

I lavori dureranno circa 4 mesi e non comporteranno particolari disagi alla circolazione nè ai residenti. I lavori come da programma inizieranno domani, 1 aprile.


Milano (è) da vedere

Qualche passeggiata per Milano? Clicca qui!

Vuoi conoscere le botteghe storiche? Ecco la pagina giusta!

Seguici su Facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here