fbpx
Home Dialetto milanese

Dialetto milanese

Dialetto milanese, Se Parla Milanes.

Lo spirito di questa sezione è quello di cercare di non dimenticare il nostro meneghino e provare a fare uno sforzo affinchè si torni a parlarlo con più naturalezza, in ogni circostanza.

Qui potrete soddisfare la vostra voglia di parole in milanese, troverete i detti in milanese, ma anche la grammatica milanese. Non mancheranno le poesie nè le canzoni. Per un milanese a Milano, ma ovviamente non solo!

Insomma non una scuola di milanese, ma quasi. Con tanto tanto divertimento (ah già, ci sono anche le barzellette in milanese!)

Sfacciaa! Il dialetto milanese non perdona. Sappiamo bene che a volte così come i modi dire, anche le barzellette possono essere un po' cattivelle. Ed è il caso di questa che pubblichiamo qui: 'l Togn ci va giù bello...
Trovate la differenza: c'è, c'è, senza ombra di dubbio!   Lo abbiamo scritto varie volte: il milanese non è facile. Come tutte le lingue presenta difficoltà nella grammatica ed ovviamente anche nella pronuncia. Chi vi scrive lo ha parlato, lo capisce, ma......
Me ricòrdi, l’era bèll quand mì seri anmò on pivèll vedè lì in sul sagraa tanti ròsc improvvisaa.   Discutteven sui duu pee l’impiegaa, el perucchee, el commèss, l’imprenditor el pòr crist cont el gran scior. Chi parlava in meneghin, chi in lingua, per vèss fin, chi parlava in giargianes, ch’in...
A 'sto mond var pussee la tòlla che l'argent Ecco il modo di dire di oggi: da dove nasce e cosa vuol dire? In italiano questo detto è leggermente diverso, visto che tòlla viene sostituito con bronzo:  faccia di bronzo. Questo...
Barzellèt! Bisogna anche ridere ogni tanto, eh?   Ascolta "Barzelleta" su Spreaker.
El 14 de settember l’è el dì de l’Esaltazion de la Santa Cros. In Dòmm, a Milan, da on bèll poo de sècol se celebra la fonzion del “Sacro Ciòd”.   Ma de cos’è che se tratta? Beh, vedarèmm de dagh ona...
El regall che voeuri incoeu l’è “…tornà a vèss on fioeu…” Rivedè la mia Milan quèlla cont el coeur in man. Rivedè i mè Navili e i barcon sòtt’ai pontili che scarlighen via ‘me l’òli e viaggen in convòli. Oh sì, ‘me me piaseria sentì anmò giò per...
A Milan, quand te passet in Via di Mercant per andà in Dòmm, a man manzina te vedet el Palazz di Giureconsult e pròppi sòtta l’orelògg de la Torr Civica, in ona niccia, la statoa de Sant Ambroeus.   I milanes...
INCOEU L’È EL DUU D’AGOST: AUGURI A TUTT’I ÒMEN Hinn tanti i stòri che riguarden el duu d’Agost, mì ve cunti quèsta: con malizia, se dis che incoeu l’è la fèsta di òmen e ‘l me par ciar com’el sô che...
Numm la ciamom "Vedovèlla", guai ciamalla fontanèlla, a Milan l'è 'na bestèma, sì, per numm l'è 'nca on'emblèma.   "Drago Verd" quaivun te ciama ma l'è mèj on nòmm de dama: Se pò piang cont on sorris e pensall in Paradis. Semper pronta a scoeud la set, on ses'cent...