Scattatevi una foto in metro
Scattatevi una foto in metro

Scattatevi una foto in metro. Non lo avete mai fatto? Probabilmente potreste iniziare a farlo.

 

Prima di lasciare dubbi, vi dico subito che è un’idea molto interessante per fare cassa. E, almeno per quanto mi riguarda, non c’è nulla di male, anzi.

Come da foto che vedete in copertina, da qualche giorno alcuni vagoni della metropolitana 5, hanno un aspetto molto diverso. Dal 18 di novembre potreste ritrovarvi in mezzo ai colori delle stagioni (non solo quella attuale) oppure pensare di essere già nel mezzo delle Olimpiadi invernali, tra hockey e pattinaggio.

L’idea delle Metro 5 è quella di sfruttare questi spazi da mettere a disposizione a possibili sponsor: gli interni dei vagoni diventerebbero delle vere e proprie “pagine pubblicitarie”.

Scattatevi una foto in metro.

Viene chiamata pubblicità immersiva, proprio perchè, ed è facile intuirlo, salendo in un vagone della metropolitana così foderato, ci si immerge nel vero senso della parola nell’idea che la pubblicità vuole trasmettere.

E l’idea è di per sè furba per un altro motivo: con una campagna fatta bene, esattamente come quelle che potete vedere in questi giorni, non solo verrà coinvolta tutta la gente che salirà sulla metro, ma anche tutti coloro che vedranno le migliaia di fotografie sui vari social che tutti noi andremo a fare.

La pubblicità è sempre l’anima del commercio. Scattatevi una foto in metro e… passate parola. Non funziona così? 🙂

 

Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...