Chiesa di San Giovanni Decollato alle Case Rotte

Dove sarà mai la Chiesa di San Giovanni Decollato alle Case Rotte ? Purtroppo è il vero sbagliato: non sarà e neanche è. Dobbiamo usare un imperfetto era o meglio un passato remoto fu.

Passiamo per il centro, guardando palazzo Marino sulla sinistra. Dove oggi vediamo il palazzo della Banca Commerciale italiana avremmo trovato questa chiesa.

L’appellativo “alle Case rotte” deriva  dal fatto che l’edificio era sorto in prossimità delle distrutte case dei Torriani. Distrutte dai Visconti, lasciarono le macerie per far vedere a tutti cosa accadeva a mettersi contro la famiglia Visconti. Magari non ci avete mai fatto caso, ma la via sia chiama ancora così.

La prima costruzione della chiesa è del  1390, ma da allora subì vari rimaneggiamenti: l’ampliamento nel 1420 e il rifacimento del coro della chiesa di Pellegrino Tibaldi su interesse del cardinale Borromeo.

Iniziò poi una lenta decadenza fino ad essere chiusa al culto nel 1874. Spogliata di gran parte delle sue opere, oggi nei depositi del Castello Sforzesco) fu demolita nel 1906 per costruire proprio il  nuovo Palazzo della Banca Commerciale Italiana.

Ma c’è un ma: grazie all’intervento dell’architetto Paolo Mezzanotte (sì quello del palazzo della Borsa), la facciata della chiesa fu ricollocata nel 1924  sul fianco destro della chiesa di Santa Maria Segreta, in via Ariosto. Non ci credete? Andate a controllare!


Scopri Milano insieme a noi,  clicca qui – Seguici su Instagram – Pagina Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here