Cassino Scanasio - foto di adirricor
Cassino Scanasio - foto di adirricor

Cassino Scanasio è un nome che probabilmente vi dice poco. E’ una frazione del comune di Rozzano. Siamo nella provincia a sud di Milano

 

Ma Cassino Scanasio merita una visita: qui infatti è possibile vedere un castello. Ce ne sono diversi sapete in provincia? E questo è davvero meritevole di un giro.

La tangenziale ovest all’epoca dei primi scritti al riguardo del Castello ovviamente non c’era: parliamo del 1034. Due conti veloci e da qui a poco si potrebbero festeggiare i 1000 anni. Quel che di certo sappiamo è che il Barbarossa qui si fermò e, insieme all’esercito di Cremona, si preparò ad attaccare Milano se non che i milanesi, allagando i campi qui attorno, costrinsero l’Imperatore a spostarsi a Lacchiarella.

Ed il Castello di Cassino Scanasio era lì, pronto a svolgere l’unica funzione per la quale era stato costruito: difesa. Certo, si favoleggia anche sul fatto che il buon Bernabò Visconti creò qui l’ennesima tenuta per i suoi cani, ma sappiamo che leggenda e storia in questi casi si mischiano inesorabilmente.

Quel che di certo sappiamo è che il Castello di Cassino Scanasio, almeno come lo vediamo oggi è più recente, se così si può dire, visto che è opera dei Visconti che per il fatto di averne altri più vicini a Milano, consideravano questo castello come una sorta di stazione di passaggio verso Pavia.

Il castello di Cassino Scanasio ancora oggi ci mostra il suo carattere difensivo, una sorta di avamposto per il controllo del territorio. Niente di storico all’interno purtroppo: oggi è una abitazione privata e quel che c’era dentro (anche se sappiamo che non è mai stato ricco di ornamenti come i suoi vicini di ducato) non è più visibile.

 

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...