Migliori gelaterie a Milano: siete pronti per un bel cono?

 

E’ vero, siamo a gennaio, fa un po’ fresco, ma il gelato è sempre il gelato! E se poi quelli del Gambero Rosso stilano la classifica Migliori gelaterie d’Italia 2020 proprio in questo mese, cosa possiamo farci?

Che poi diciamocela tutti: questa cosa delle stagioni per mangiare qualcosa è un po’ da rivedere: se è vero che dovremmo seguire la stagionalità dei prodotti che madre natura ci mette a disposizione, perchè per esempio il gelato si mangia prevalentemente d’estate e, per fare un altro esempio, il panettone solo tra dicembre e gennaio? All’estero non è proprio così. Ma lasciamo perdere le polemiche e buttiamoci su questa golosissima classifica e, se proprio siete ortodossi, tenetela da parte per luglio.

Migliori gelaterie a Milano: aumentano i 3 coni

Secondo il Gambero Rosso quindi  Milano, ancora una volta, fa la sua bella figura: sono ben 5 quest’anno infatti i locali a ricevere gli ambiti 3 coni e una menzione speciale per il miglior Gelato al Cioccolato.

Siete pronti a prendere nota? Ecco le Gelaterie che hanno ricevuto 3 coni:

Gelateria Artico
Gelateria Ciacco
Lo Gnomo Gelato
Gelateria Paganelli
Pavé – Gelati & granite

Due Coni Gambero Rosso: 

Enrico Rizzi Milano
Gelato Giusto
Gusto 17
LatteNeve
Gelateria Orsi
Premiata Gelateria Avgvsto
Prossima Fermata Laboratorio di Gelateria
Q.B. Gelato
Rigoletto
Terra Gelato

1 cono gambero Rosso: 

Gelateria Accademia 64
Gelateria Buonarroti
Gelateria Cerdini & Quenardel
Il massimo del Gelato
La Gelateria della Musica
Lato G
Gelateria Marghera
Gelateria Misciolgo
Rinomata Gelateria Artigianale
Gelateria Toldo
Gelateria Tra le Righe
Gelateria Vipi

Questa classifica tiene conto di diversi fattori e non solo il gusto dei prodotti, ma anche la metodologia del lavori, la ricerca ed ovviamente la sostenibilità.

E il miglior Gelato al Cioccolato? Vince Lo Gnomo Gelato di via Francesco Cherubini

Migliori gelaterie a Milano
Migliori gelaterie a Milano
Articolo precedenteCappella della pietà, questa sconosciuta.
Articolo successivoSpuntino mattutino sotto la Madonnina
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...