Chiesa Rossa - foto di Giovanni Dall'Orto
Chiesa Rossa - foto di Giovanni Dall'Orto

Santa Maria la Rossa: questo è il suo nome ufficiale, anche se tutti la chiamano Chiesa Rossa. Curioso che con tutte le chiese realizzate con il cotto rosso che ci sono a Milano proprio questa abbia il colore nel nome…

La chiesa è antica: nel 1139 la troviamo citata in un documento nel quale la Badessa Bontà implorava la protezione dell’arcivescovo di Milano, Robaldo. Ma è quasi certo che la chiesa si più vecchia di un paio di secoli.

Opportuno precisare, a proposito del nome, viene chiamata anche Santa Maria in Conca Fallata per la presenza a pochi passi di una conca che… non funzionava a dovere.

Ma tornando al colore della Chiesa Rossa: la facciata conserva questo colore e sul fianco sinistro troviamo i resti delle finestrelle tipiche che una volta portavano luce all’interno. In alto, sulla facciata, l’affresco Madonna e Santi realizzata a cavallo tra la fine del ‘400 e gli inizi del ‘500.

All’interno il soffitto dell’unica navata nasconde quello più vecchio: un raro esempio di travature istoriate. Più in basso gli affreschi  realizzati nel 1333.

Insomma, uno dei tanti luoghi di Milano da visitare: quando siete in zona non perdetevi la Chiesa Rossa!

Articolo precedenteMonumentale – un museo a cielo aperto
Articolo successivoBiffi
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi tuo commento
Scrivi tuo nome