Mercoledì 19 settembre 2018 alla Feltrinelli di Milano in Piazza Duomo, Mario Mariani presenta il suo nuovissimo disco The Rossini Variations, pubblicato da Intemporanea Records e distribuito su tutte le piattaforme da Artist First.

E’ il quarto lavoro del compositore e pianista pesarese, un originale progetto di rilettura dei brani più famosi di Gioachino Rossini: Mario Mariani si cimenta con i brani dell’illustre concittadino rilanciando l’idea-forza della sua progettualità musicale, sintetizzata in una domanda frequente e significativa, ovvero “Un altro piano è possibile?”.

Reduce dalle presentazioni straniere di Oslo e Stoccolma, Mariani dialogherà con il giornalista Riccardo Santangelo (Amadeus, Press Room, Mescalina) e presenterà alcuni momenti chiave dell’opera.

Già nel 2017, con The Soundtrack Variations, Mario Mariani offriva il suo personale e sorprendente tributo al mondo del cinema, presentando un pianismo unico nel suo genere, talvolta anche provocatorio, vista l’importanza della performance che si avvale di tecniche estese, molte delle quali di sua ideazione.

Con The Rossini Variations il compositore e pianista – apprezzato nel panorama internazionale per il suo stile così peculiare – affronta l’opera di Rossini offrendo un altro punto di vista, quello del suo approccio creativo al piano preparato, con un taglio teatrale e accattivante.

Più che un tributo, è un confronto all’insegna dell’invenzione, partendo dal lascito del genio pesarese per incamminarsi su percorsi spiazzanti: l’album contiene infatti rifacimenti, variazioni e improvvisazioni dei brani più famosi tra cui le overtures della Gazza Ladra, Guglielmo Tell e Italiana in Algeri, il Largo al Factotum, il “Duetto buffo di due gatti” e la celeberrima Tarantella.

Le trascrizioni a cura di Mariani sono affiancate a variazioni polistilistiche con momenti di natura improvvisativa, che sottolineano quello scintillante spirito rossiniano che, per usare le parole di Stendhal, “allontana dall’anima tutte le emozioni meste”.

Diplomato in pianoforte presso il Conservatorio di Musica G. Rossini, Mario Mariani è noto per la sua lunga carriera di compositore e solista, presente in numerosi festival italiani ed internazionali grazie a un approccio al pianoforte riconoscibile ed eclettico.

Nella sua figura, come dimostrano il lavoro per il cinema, gli album, le residenze artistiche e le operazioni “site specific”, si fondono il compositore, l’interprete e il performer. The Rossini Variations è il suo quarto disco di pianoforte solo, dopo Utopiano (2010), Elementalea (2012) e The Soundtrack Variations (2017).

Info: La Feltrinelli Milano


Torna alla pagina principale

Per conoscere davvero Milano comincia cliccando qui

Seguici anche su Instagram! Ecco nostra pagina! www.instagram.com/milanodavedere

Articolo precedenteEccellenze Campane – omaggio a San Gennaro
Articolo successivoMilano CalcioCity
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...