Raul Cremona nasce a Milano il 10 novembre 1956. Fin da piccolo si appassiona di illusionismo. Frequenta il circolo d’arte Clam e diventa illusionista a tutti gli effetti. Per diversi anni fa il prestigiatore serio e vince anche diversi premi e riconoscimenti.

 

Si avvicina al cabaret lavorando al Derby club anni 80. Qui divide il palcoscenico con diversi comici che, negli anni a venire, avranno grande successo: Claudio Bisio, Paolo Rossi, Enzo Iacchetti, Aldo e Giovanni, Francesco Salvi.

Quando arriva al Ca’ Bianca Club viene affiancato da artisti importanti come Nanni Svampa, Bruno Lauzi, Walter Valdi e Umberto Bindi. Dopo una lunga gavetta Raul Cremona comincerà a farsi strada proponendo un genere nuovo: il cabaret magico.

Da qui nascono i suoi divertenti personaggi, primo fra tutti il Mago Oronzo, che, nell’edizione di Mai dire Gol del 1997, spopola. Lo stereotipo del mago cafone con la canottiera lercia, il crocefisso, anelli a profusione, la coppola e l’immancabile stuzzicadenti piace tantissimo. Ricorderete le sue battute “Aoèè… Con la sola imposizione delle mani posso ungervi la giacca e la cravatta!”, “Dimmi che vuoi e ti dirò chi sei, dimmi chi sei e ti dirò “Che vuoi?””, “Io credo nella reincarnazione… le vedi queste unghie? Si sono reincarnate cinque volte”.

E allo Zelig? Ricordate quando faceva Silvano il mago di Milano duettando con Mister Forest? Quando diceva “Sim Sala….Min!” oppure “Ecco mettiti qui sulla botola, “Che cosa sto facendo? Niente, ma lo sto facendo molto bene” Lo vediamo anche in alcuni spettacoli di Aldo, Giovanni e Giacomo come Tel chi el telùn, Potevo rimanere offeso! e Ammutta Muddica.

E Omen? Raul Cremona interpreta il portavoce e fondatore dell’associazione che si batte per i diritti dell’uomo, inteso come maschio della specie umana che vuole ristabilire il comando sulla donna. Omen ha un atteggiamento brutalmente maschilista e misogino per tutti gli sketch, al termine dei quali arriva immancabilmente la telefonata della moglie alla quale Cremona risponde sempre in maniera sottomessa con frasi come “…e l’uomo somatizza!” o “Fuma fuma!” o “L’uomo non è Tarzan, ma la donna…cita!”. In alcuni sketch compare Angela Finocchiaro che interpreta Women, la controparte femminile di Omen.

Questi sono solo alcuni degli spassosi personaggi di Raul Cremona. Voi quali altri ricordate?

raul cremona
raul cremona