Pokè Nights!

Da Milano a Honolulu il passo è breve, soprattutto in fatto di gusto. Pokè Nights nasce come un nuovo appuntamento con la cucina internazionale firmato East Market Diner, lo spin-off del popolare mercatino domenicale East Market. Dal 21 al 24 giugno quattro giorni non stop dedicati al Pokè hawaiano, piatto tipico della tradizione dell’isola.

Il nome significa “tagliato a tocchi”, e infatti il pesce è senza lische e tagliato a quadrotti, non a fettine. Tradizionalmente di piovra o di tonno, nasce come piatto povero dei pescatori e quindi nella scodella erano contemplati anche alimenti scarto. Il condimento “poke” nasce da influenze asiatiche, e, infatti, è realizzato con salsa di soia, alghe, olio di sesamo con l’aggiunta di cipolle, peperoncino, verdure, spezie e altro. La ricetta, nata come contaminazione, si trasforma oggi ancora una volta e può contemplare pomodori, peperoni verdi, insalata o avocado.

Da East Market Diner sarà possibile personalizzare la propria ciotola con tanti ingredienti freschi e diversi. Riso, alghe, edamame, carote, cetrioli, mango, avocado, ginger, arachidi, salmone o tonno della migliore qualità, la nuova versione con gamberi fritti o tofu nella versione per vegani. Nel menù anche Avocado Fries e Pokè Buger.

Oltre alla sala interna, da East Markert Diner è anche disponibile il terrazzo sul tetto dell’edificio con quaranta posti a sedere e proprio per la natura informale e legata alla tradizione dello street food non è previsto il servizio al tavolo.

Pokè Nights! – East Market Diner. Dal 21 al 24 giugno – Giovedì e venerdì dalle 18 alle 24 . Sabato dalle 12 alle 24 – Domenica dalle 12 alle 22

Via Privata Giovanni Ventura, 16 – Milano


Milano (è) da vedere

Passeggiamo per Milano? Ecco come, clicca qui!

Vuoi conoscere le botteghe storiche? Ecco la pagina giusta!

Seguici su Facebook.

Articolo precedenteAmaMi
Articolo successivoIl Santa Bistrot Moderno
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...