Tiziano a Milano
Tiziano a Milano

Tiziano a Milano

Chi arriva quest’anno? Beh, per questo Natale è in arrivo Tiziano a Milano. No, cosa avete capito? Nessun concerto di Tiziano Ferro. Parliamo di un quadro. Anzi per la precisione  la maestosa pala d’altare “Sacra conversazione 1520“, “Pala Gozzi” proveniente dalla Pinacoteca Civica Francesco Podesti di Ancona, che sarà visitabile gratuitamente dal 5 dicembre al 14 gennaio 2018.

Ormai da diversi anni è un appuntamento che in tanti aspettano. Palazzo Marino apre le porte di sala Alessi per accogliere i tanti curiosi che vogliono vedere da vicino un’opera d’arte proveniente da un’altra città.

Sull’argomento ogni anno scriviamo il nostro pensiero: se l’intenzione è ottima, ci lascia perplessi, ogni volta, vedere le code immani (e quest’anno sarà uguale, ne siamo sicuri) di milanesi in attesa di vedere l’opera esposta e trovare invece ogni giorno dell’anno sale vuote, chiese disertate dagli stessi milanesi, come a voler dire che la fila la si fa solo per vedere cose di “altri”. Ci spiace, tanto, sapere che l’arte che a Milano certo non manca, venga relegata al secondo posto.

Certo è che quest’anno l’opera ha un valore aggiunto davvero interessante: grazie all’allestimento dell’architetto Corrado Anselmi, i visitatori potranno osservare anche il retro della tavola, dove sono presenti schizzi a matita, realizzati dallo stesso Tiziano e raffiguranti varie teste, una delle quali potrebbe essere il bozzetto per il Bambino in una prima stesura del dipinto. Questa opportunità darà modo  di scoprire come venivano realizzate nel cinquecento. Come dire: la coda questa vale la faremo per un “retro” davvero speciale.

Sala Alessi dal 5 dicembre al 14 gennaio 2018