Assago. La prima cosa che viene in mente pronunciando il suo nome è il forum. Ma Assago non è solo questo. Siamo a sud-ovest di Milano all’ interno del Parco Agricolo Sud Milano.

 

L’origine del suo nome potrebbe essere legata ad Assius, colono romano proprietario di una villa di cui sono stati ritrovati alcuni reperti archeologici. Da questo si deduce che Assago abbia origini antiche ma la prima vera testimonianza della sua esistenza proviene da un documento del 1153 dove viene nominato tal Azo de Axago. Nel 1346 invece si parla di el locho de Asago che risultava essere incluso nella Pieve di Cesano Boscone.

Nel 1722 l’area assaghese era suddivisa in quattro comuni: Assago, Bazzana S. Ilario, Bazzanella con Monte Gaudio e Pontirolo. In epoca napoleonica vennero fatte annessioni territoriali che poi gli austriaci annullarono per poi ripristinarle poco dopo includendo Bazzana a Bazzanella.

Assago nel ‘900

Agli inizi del novecento vennero fatti investimenti volti a portare migliorie e a promuovere lo sviluppo del comune. Vennero costruiti un asilo d’ infanzia e la scuola elementare, si realizzò la linea elettrica e quella telefonica. Nel 1929 la prefettura di Milano aveva in progetto di conglobare Assago, Rozzano e Basiglio ma non se ne fece nulla.

Girando per i dintorni notiamo un elevato numero di cascine. Essendo un territorio ricco di una fitta rete di canali derivati dai navigli è logico che nel corso dei secoli il territorio fosse adibito principalmente alle coltivazioni agricole. Ecco spiegata la presenza di tante cascine.

Diverse le chiese del comune assaghese: Sant’Ilario alla Bazzana, Santa Margherita alla Bazzana, San Giovanni Battista alla Bazzanella e San Desiderio dove sono custoditi affreschi del XV secolo.

Una volta all’anno ad Assago si tiene il Palio delle quattro cascine. Quattro contrade si sfidano in giochi sportivi e di abilità. C’è la Contrada della rana della Cascina Pontirolo, la Contrada del gallo di Cascina Castello, la Contrada dell’ape di Cascina Bazzana e la Contrada del Cavallo della Cascina Cavallazza.

Ah sì, certo. Poi c’è Assago Forum.

Assago. Non solo Forum
Assago. Non solo Forum