fbpx
32 C
Milan
sabato 19 Settembre

Snøhetta, P35, Gioia 20 e P39: ecco qualche parola più semplice

Snøhetta, un nome che onestamente non so pronunciare. Ma la mia ignoranza non interessa in questa sede: questo è il nome dello studio di...

Milano, nuovi grattacieli all’orizzonte

Più letti

Snøhetta, P35, Gioia 20 e P39: ecco qualche parola più semplice

Snøhetta, un nome che onestamente non so pronunciare. Ma la mia ignoranza non interessa in questa sede: questo è...

Sant’Agnese, la giovane con l’agnello in braccio

Sant’Agnese, via poco distante dall’Università Cattolica di Milano e dalla Basilica di Sant’Ambrogio, è stata una santa romana martirizzata...

Da Milano in autobus: consigli per una gita fuori porta

Da Milano in autobus: consigli per una gita fuori porta Milano rappresenta la capitale economica del nostro Paese ed è...

Milano, città in continua evoluzione che si rinnova e trasforma, che si migliora e conserva, che guarda sempre avanti senza esitazioni, nei prossimi mesi vedrà la costruzione di nuovi grattacieli.

Il quartiere tra Udine e Cimiano, dove negli anni ’50 sorgeva un’area adibita ai trasporti e alla logistica, sarà interessato da un ampio progetto di riqualificazione comprendente la costruzione di due grattacieli, le Park Towers, alti 77 e 55 metri con vista sul Parco Lambro, comprensivi di giardino condominiale di cinquemila metri quadrati. Il progetto prevede la realizzazione di 130 appartamenti entro il 2023.

Nonostante i rallentamenti dei lavori causati dall’emergenza Covid e i conseguenti effetti economici poco incoraggianti sfociati nel calo delle compravendite di circa il 15%, il segmento del nuovo ha avuto un notevole incremento con centinaia di transazioni chiuse dalla fine del lockdown. Questo è stato possibile grazie alla tipologia di progetti messi in campo che soddisfano le esigenze del momento: spazi esterni, celle per il delivery, aree gioco, ciclofficine ecc.

In via Stresa, tra via Melchiorre Gioia e la Maggiolina, entro due anni nascerà Torre Milano, una costruzione residenziale che prevede la realizzazione di un centinaio di appartamenti.

Per Aprile 2022 sono previsti i termini dei lavori della East Uptown a Cascina Merlata, una torre di 90 metri di altezza. Un po’ più in là nel tempo, si parla del 2025, all’Innesto di Greco, potrebbe vedere la luce un maxi-studentato di 65 metri di altezza.

A Porta Nuova si sta alzando l’avveneristico Nido Verticale, la futura Torre UnipolSai: 125 metri di altezza, tutto in legno e vetro, con la facciata scandita da gliglie a “X”.

A City Life invece verrà costruito un nuovo edificio: “Portico”. Concepito come una nuova porta d’accesso alla città sarà composto da due edifici collegati da una struttura formata da un tetto pensile.

Portico avrà uno spazio privato, con uffici e due grandi cortili interni, e uno aperto al pubblico che, secondo il progetto, dovrebbe ospitare un hotel con una infinity pool sul tetto. I lavori inizieranno del 2021 e si concluderanno nel 2023.

Milano, nuovi grattacieli all’orizzonte
Milano, nuovi grattacieli all’orizzonte

Leggi anche qui

Evviva i buoni propositi – questi sono i nostri

Settembre, tempo di buoni propositi... almeno da oggi a fine anno.   Dai, confessatelo: anche voi ogni anno in questo periodo,...

Sant’Agnese, la giovane con l’agnello in braccio

Sant’Agnese, via poco distante dall’Università Cattolica di Milano e dalla Basilica di Sant’Ambrogio, è stata una santa romana martirizzata all’età di 12 anni durante...

Da Milano in autobus: consigli per una gita fuori porta

Da Milano in autobus: consigli per una gita fuori porta Milano rappresenta la capitale economica del nostro Paese ed è considerata la città della moda...