fbpx

Quanto valgono le case a Milano?

Più letti

Si è letto un po’ ovunque che il mercato immobiliare di Milano non abbia subito particolari flessioni nei valori durante il disastroso 2020 e che le previsioni sul 2021 confermino un dato: Milano resta la piazza migliore d’Italia per gli immobili. Una buona notizia per i proprietari che in questo momento hanno deciso di monetizzare il proprio investimento.

Ma quanto valgono le case a Milano?

Ovviamente i numeri cambiano a seconda del quartiere. Ecco una scheda che riporta il valore medio per ogni zona (dati immobiliare.it):

Centro Euro al mq 9.334
Arco della Pace, Arena, Pagano Euro al mq 7.711
Genova, Ticinese Euro al mq 7.149
Quadronno, Palestro, Guastalla Euro al mq 7.859
Garibaldi, Moscova, Porta Nuova Euro al mq 8.571
Fiera, Sempione, City Life, Portello Euro al mq 5.879
Navigli Euro al mq 5.726
Porta Romana, Cadore, Montenero Euro al mq 6.071
Porta Venezia, Indipendenza Euro al mq 6.555
Centrale, Repubblica Euro al mq 5.809
Cenisio, Sarpi, Isola Euro al mq 5.601
Viale Certosa, Cascina Merlata Euro al mq 3.251
Bande Nere, Inganni Euro al mq 3.931
Famagosta, Barona Euro al mq 3.543
Abbiategrasso, Chiesa Rossa Euro al mq 3.632
Porta Vittoria, Lodi Euro al mq 4.215
Cimiano, Crescenzago, Adriano Euro al mq 2.919
Bicocca, Niguarda Euro al mq 3.106
Solari, Washington Euro al mq 6.165
Affori, Bovisa Euro al mq 2.955
San Siro, Trenno Euro al mq 3.310
Bisceglie, Baggio, Olmi Euro al mq 2.424
Ripamonti, Vigentino Euro al mq 3.979
Forlanini Euro al mq 2.728
Città Studi, Susa Euro al mq 4.846
Maggiolina, Istria Euro al mq 4.440
Precotto, Turro Euro al mq 3.421
Udine, Lambrate Euro al mq 3.608
Pasteur, Rovereto Euro al mq 3.934
Ponte Lambro, Santa Giulia Euro al mq 2.486
Corvetto, Rogoredo Euro al mq 3.259
Napoli, Soderini Euro al mq 4.653

 

Il valore di un immobile varia anche e soprattutto dallo stato di conservazione dello stesso: una casa ristrutturata da poco o in un contesto di recente costruzione sarà quotata diversamente da una che non viene sistemata da anni.

La valutazione di un immobile tiene conto di diversi aspetti” spiega Riccardo Assi della Assi&PartnersSe da un lato c’è un valore che comprende la zona, dall’altro ci sono variabili che possono definirne meglio il valore: come il palazzo, il piano, lo stato dell’impianto elettrico e di quello idraulico, la presenza o meno di un ascensore, di una portineria, di una terrazza o di un balcone, di una cantina e soprattutto di un box, che in una città come Milano fa davvero la differenza”. Queste sono solo alcune delle voci sulle quali si inizia a definirne un valore.

Spesso le agenzie per acquisire un nuovo cliente fanno valutazioni un po’ forzate, che finiscono per deludere il cliente stesso; e un cliente scontento non è mai una buona pubblicità. Da oltre vent’anni noi della Assi&Partners abbiamo consolidato con i nostri clienti un rapporto basato sulla fiducia e sulla trasparenza. Partendo da una valutazione riservata e non impegnativa degli immobili, costruiamo una proposta in linea con il mercato attuale e con le esigenze del cliente

La riqualificazione dei quartieri è un altro aspetto interessante: nel giro di pochi anni si sono visti quartieri dapprima degradati, cambiare volto e…costi!

Calcolatrice in mano, tutti a fare i conti, ma per essere certi di non sbagliare, sempre meglio rivolgersi a chi è del mestiere. Perché come si dice a Milano “ofelè fa el so mestè”!

Quanto valgono le case a Milano?
Quanto valgono le case a Milano?