fbpx

Musei milanesi, qualche gialla precisazione

Più letti

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

Pochi giorni fa abbiamo scritto quanto comunicato dall’assessore Del Corno. In buona sostanza, il cambio in zona gialla programmato dal governo per domani, ha creato qualche problema.

Problema legato alle tempistiche parliamoci chiaro: fino a due settimane fa la Lombardia era rossa e non si pensava, questione numeri a parte, di diventare gialli così alla svelta.

Ad ogni buon conto la situazione è la seguente: Hangar Pirelli Bicocca aprirà il 3 febbraio; il giorno dopo, apriranno anche le Gallerie d’Italia.  Qualche giorni in più, precisamente il giorno 8 febbraio per poter varcare la soglia della biblioteca Braidense e se tutto va bene il 9 per la Pinacoteca di Brera.

Nessuna data certa per quel che riguarda il Cenacolo mentre per i musei civici confermata dall’assessore del Corno a prima settimana di marzo. Stesso periodo per il Museo della Scienza e Tecnologia.

In attesa di capire gli sviluppi, soprattutto la possibilità di tenere aperto il sabato e la domenica per quel che riguarda il Diocesano ed il Poldi Pezzoli.

museo civico scienze naturali - foto di Paolobon140
museo civico scienze naturali – foto di Paolobon140

spot_img