fbpx
32 C
Milan
lunedì 18 Gennaio

Niente sigaretta siamo milanesi: pensiero di un fumatore

La notizia non è certamente nuova: giusto un anno fa se ne parlò come di un provvedimento che sarebbe entrato in vigore da lì...

Gallerie d’Italia, quando l’arte è in mostra

Più letti

Niente sigaretta siamo milanesi: pensiero di un fumatore

La notizia non è certamente nuova: giusto un anno fa se ne parlò come di un provvedimento che sarebbe...

Casa Galimberti, quel liberty che tutti ammirano

Casa Galimberti è una delle più interessanti e originali opere del liberty milanese. Situata all’angolo tra via Malpighi e...

Finalmente domenica: oggi chi si muove!

Molti di voi avranno visto il film Fantozzi va in pensione. Una delle scene che mi ha sempre fatto...

Gallerie d’Italia è un polo museale e culturale presente a Milano, Napoli e Vicenza dedicato alla conoscenza e alla valorizzazione del patrimonio artistico di Intesa Sanpaolo.

Le Gallerie d’Italia di Milano sono state inaugurate tra il 2011 e il 2012 e hanno sede in piazza della Scala: il chiostro di Palazzo Brentani custodisce il nodo distributivo della collezione ottocentesca, Palazzo Anguissola Antona Traversi conserva la raccolta di bassorilievi di Antonio Canova e l’ex Banca Commerciale Italiana ospita una selezione di opere del Novecento facenti parte della collezione Intesa Sanpaolo che, a rotazione, si rinnovano periodicamente.

La collezione comincia attraversando un intero secolo della storia dell’arte: l’Ottocento italiano. Il percorso espositivo inizia con 13 splendidi bassorilievi in gesso di Antonio Canova e prosegue con diverse opere tra cui le eccellenti tele di Francesco Hayez, Gerolamo Induno, Sebastiano De Albertis, Giuseppe Molteni per poi concludersi con i capolavori di Umberto Boccioni. Le opere di Boccioni introducono alla collezione Cantiere 900.2 dove il percorso si snoda tra le creazioni di Balla, Carrà, de Chirico, Funi, Mafai, Sironi, Rosai, Spadini, Tosi, Zanini.

Di notevole importanza qualitativa i quadri che ritraggono Milano, istantanee dettagliate della città ottocentesca con le vedute del Duomo, le scene di vita nelle strade, gli spazi urbani, i Navigli e la loro vitalità sociale. Quadri che documentano in maniera eccezionale l’immagine e le trasformazioni della città.

Come ogni banca che si rispetti anche l’ex Banca Commerciale Italiana aveva un caveau che oggi custodisce circa 500 quadri appartenenti alla collezione Intesa Sanpaolo. Suggestiva la visita all’interno di quest’area dove i dipinti sono appesi su pannelli di rete scorrevoli che creano dei percorsi espositivi lì dove lo spazio è retto da due imponenti colonne doriche. L’ingresso a questa zona è limitato al terzo giovedì di ogni mese con la visita guidata Il Caveau Svelato.

Le Gallerie d’Italia sono un altro gioiello della nostra città che va custodito e, qualora non l’abbiate fatto, visitato.

gallerie d'italia
gallerie d’italia

Leggi anche qui

Un albero di Natale speciale

Quest'anno è possibile mettere in casa un albero di Natale speciale. Ricorderete tutti purtroppo il terribile disastro che ha colpito diverse...