giovedì,30 Maggio2024
18 C
Milano

Palazzo Litta, barocco milanese

Palazzo Litta è uno dei più rappresentativi esempi di architettura barocca milanese situato in corso Magenta e oggi sede del Segretariato Regionale del ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo per la Lombardia, del Polo Museale Regionale della Lombardia e della Soprintendenza archeologica belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana di Milano.

Commissionato tra il 1642 e il 1648 dal conte Bartolomeo III di Arese all’architetto Francesco Maria Richini, venne costruito e ampliato in più fasi, assecondando i desideri dei proprietari che si avvicendarono nel corso del tempo partendo dai Visconti e Borromeo per arrivare, a metà del XVIII secolo, ai Litta.

Palazzo Litta, barocco milanese

Proprio sotto i Litta venne realizzata la facciata in stile rococò per opera dell’architetto Bartolomeo Bolli. Nel 1874 Palazzo Litta venne messo all’asta e acquistato dalla Società per le Ferrovie dell’Alta Italia che, nel 1905, pose qui la sede della Direzione Compartimentale delle Ferrovie dello Stato modificando parte degli ambienti interni e le ali dell’edificio.

Durante i bombardamenti della Seconda guerra mondiale la parte centrale dello stabile venne danneggiata ma, grazie all’intervento del Ministero delle comunicazioni, fu immediatamente ricostruita.

In seguito alla trasformazione in Ente delle Ferrovie dello Stato nel 1985 e in Società per Azioni nel 1992 Palazzo Litta tornò al Demanio dello Stato.

Osservando la facciata barocca dell’edificio, sul cui apice spicca lo stemma della casata Litta al centro di due statue a tutto tondo, si intuisce solo parzialmente lo splendore degli interni e delle sue corti.

Bisogna infatti entrare per apprezzare il cortile del Rachini e quello dell’Orologio e per ammirare lo scenografico scalone “a forbice” che conduce agli appartamenti nobili, progettato da Francesco Merlo nel 1740.

Splendide le decorazioni pittoriche della sala degli Specchi che raffigurano l’Apoteosi di un Litta, opera di Giovanni Antonio Cucchi. Preziosi gli arredi fissi, come le imponenti specchiere e le boiserie intagliate e dorate.

Palazzo Litta è uno dei tanti tesori di Milano. Pur non essendo accessibile normalmente è visitabile durante eventi pubblici o mostre.

 

Di cosa parliamo

Olimpiade Culturale, un sodalizio di sport, arte e cultura

L'Olimpiade Culturale di Milano Cortina 2026 rappresenta un ambizioso...

Giampietrino: Un Maestro della Scuola Leonardesca

Giovan Pietro Rizzoli, meglio conosciuto come Giampietrino, è stato...

Chiesa di Santa Maria Incoronata a Milano: Un Tesoro Storico

La chiesa di Santa Maria Incoronata è un luogo...

Prolungamento linea rossa Metro 1: pubblicato il bando

La pubblicazione del bando europeo per l'affidamento dei lavori...

Senstation summer: piazza Duca D’Aosta si trasforma

Lo sport trova casa a Milano Centrale: Senstation, il...

Consigliamo:

Olimpiade Culturale, un sodalizio di sport, arte e cultura

L'Olimpiade Culturale di Milano Cortina 2026 rappresenta un ambizioso...

Giampietrino: Un Maestro della Scuola Leonardesca

Giovan Pietro Rizzoli, meglio conosciuto come Giampietrino, è stato...

Chiesa di Santa Maria Incoronata a Milano: Un Tesoro Storico

La chiesa di Santa Maria Incoronata è un luogo...

Prolungamento linea rossa Metro 1: pubblicato il bando

La pubblicazione del bando europeo per l'affidamento dei lavori...

Senstation summer: piazza Duca D’Aosta si trasforma

Lo sport trova casa a Milano Centrale: Senstation, il...

Opera: un tuffo nella storia e nella cultura della Lombardia

Situata a sud di Milano, Opera è un comune...

Soncino: un affascinante borgo nella provincia di Cremona

Soncino, un incantevole borgo situato nella provincia di Cremona,...

A proposito di..

A voi la scelta