Cascina Linterno. Ci troviamo in via Fratelli Zoia davanti a uno dei luoghi più antichi e meglio conservati della parte esterna dei bastioni di Milano. Queste mura raccontano nove secoli di storia.

 

Le prime tracce della sua esistenza provengono da una pergamena datata 1154 dove, in un atto notarile, viene citata come Infernum, nome che la identificherà sino alla fine del XV secolo. Si ritiene che la cascina sia stata la dimora agreste di Francesco Petrarca tra il 1353 e il 1361.

Il poeta fu invitato a Milano da Giovanni Visconti, Signore ed Arcivescovo della città. Nel 1351 venne ospitato presso la Basilica di Sant’Ambrogio ma il Petrarca sentiva il bisogno di pace, di solitudine e silenzio. Desiderava stabilirsi in un luogo tranquillo e immerso nella natura. Dopo un breve soggiorno presso il Chiostro di San Simpliciano si trasferisce alla cascina de Infernum ricca di fontanili e boschi.

Cascina Linterno luogo della memoria

Nei due secoli successivi vengono fatti dei lavori di ampliamento con la costruzione delle stalle e dei porticati. Qui, a Cascina Linterno, si fermavano coloro che transitavano dalla Strada Vercellese, l’attuale via Novara, diretti in Piemonte e Francia. All’Osteria del Petrarca sostavano per rifocillarsi e abbeverare i cavalli. C’era un gran movimento. Da quella strada passavano diversi convogli commerciali e militari.

Col passare del tempo vennero ad aggiungersi alcune costruzioni che trasformarono la Cascina Linterno in un borgo agricolo. Nel 1754 fu costruita la chiesetta dedicata alla Vergine Assunta.

Nel 1926 viene a stabilirsi alla cascina Don Giuseppe Gervasini, chiamato il Pret de Ratanà, che qui trascorrerà gli ultimi anni della sua vita. Egli era considerato un prete-guaritore. Aveva una grande conoscenza delle erbe medicinali e con queste curava persone e animali.

Negli ultimi tempi la Cascina Linterno ha beneficiato di alcuni restauri realizzati dal Politecnico di Milano. Nel 2010 il complesso è stato acquistato dal Comune di Milano. Al suo interno opera l’Associazione Amici Cascina Linterno (se volete contattarli, questo loro numero: 334 7381384)che dal 1994 si batte per la sua salvezza.

Oggi, grazie al progetto AgriCultura promosso dall’Associazione, la struttura ha saputo porre l’accento sul suo valore storico, culturale, umano, ambientale, religioso ed agricolo. Dal 2016 l’area esterna viene utilizzata per iniziative pubbliche. Insomma, Cascina Linterno è uno di quei posti assolutamente da vedere.

cascina linterno
cascina linterno