fbpx
32 C
Milan
giovedì 21 Gennaio

Giulio Belinzaghi, il sindaco espansionista

Giulio Belinzaghi è stato il secondo sindaco di Milano sotto il Regno d’Italia.Nato a Milano il 17 ottobre 1818 da una famiglia di negozianti...

Casa Parravicini, un altro tuffo nel ‘400

Più letti

Giulio Belinzaghi, il sindaco espansionista

Giulio Belinzaghi è stato il secondo sindaco di Milano sotto il Regno d’Italia.Nato a Milano il 17 ottobre 1818...

Un’ombra al posto del nome

Ho sempre scritto che, quando si gira per le città, Milano nel nostro caso, bisogna sempre stare attenti ai...

Castel Goffredo, la città della calza

Castel Goffredo si trova nella zona alta della provincia di Mantova non molto distante dal confine con la provincia...
Danilo Dagradi
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

Siamo a pochi passi da piazza San Babila in via Cino del Duca ed ecco casa Parravicini.

Basterebbe dire che è uno dei pochissimi edifici del ‘400 sopravvissuti in città per farvi venire voglia di venire a vederlo di persona. Ma aggiungiamo pure che la facciata a mattoni rossi e le sue finestre rettangolari saltano subito all’occhio anche quando si passa senza porre la giusta attenzione alla strada.

Fu voluta e costruita dalla famiglia dei Parravicini, provenienti dal borgo di Parravicino di Brianza, nel ‘400 arrivarono a Milano e ricoprirono importanti funzioni diplomatiche e militari.

Prima di dimenticarci: quando passate di qui, in via Cino del Duca al civico 4, notate la targa posta poco prima, al numero 2. Troverete una scritta che vi ricorderà che Berchet nacque proprio qui.

casa parravicini
casa parravicini

Leggi anche qui

Diotti

Confessate: Palazzo Diotti non lo avete mai sentito, eh? Se però dicessimo il palazzo della prefettura... tutto diventa chiaroSiamo...