fbpx

Milano, 242 anni fa: chissà che tempo c’era

Più letti

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

Chissà come era il tempo quel 3 agosto di 242 anni fa: faceva caldo o come oggi il tempo era nuvoloso? No, questo non lo sappiamo (ma sicuramente sarà stato annotato da qualche parte).

 

Ma non è il meteo che interessa o che vogliamo ricordare bensì proprio la data: 3 agosto 1778. Al Teatro alla Scala va in scena L’Europa riconosciuta di Antonio Salieri per inaugurare il teatro più bello del mondo.

Fu l’Imperatrice Maria Teresa d’Austria a volerne la costruzione e l’incarico venne affidato, guarda caso, a Giuseppe Piermarini. Il glorioso Teatro Ducale era bruciato e l’occasione di costruire uno nuovo fu subito evidente. Luogo prescelto? Quello dove avremmo trovato la chiesa di Santa Maria alla Scala: da qui il nome che, lo ricordiamo, NON è la Scala, ma per l’appunto Alla Scala