fbpx
32 C
Milan
venerdì 22 Gennaio

Burghy, ritorno al passato?

Burghy, in nome legato a Milano e non solo, ad un periodo "storico" che sembra a volte lontanissimo, ma è dietro l'angolo della storia....

Liceo Classico Beccaria, quattrocento anni di onorata carriera

Più letti

Burghy, ritorno al passato?

Burghy, in nome legato a Milano e non solo, ad un periodo "storico" che sembra a volte lontanissimo, ma...

Battistero di San Vittore ad Arsago Seprio

Anche la Lombardia ha il suo campo dei miracoli. Alla meraviglia del rinascimento pisano, la nostra regione contrappone il...

Vermezzo con Zelo, un comune giovanissimo

Vermezzo con Zelo è un comune della provincia milanese situato nell’area sud ovest nei pressi di Abbiategrasso.Si tratta di...

Liceo Classico Beccaria, una delle scuole più antiche di Milano situata in via Linneo, è un istituto capace di coniugare la sua tradizione umanistica con le esigenze della società contemporanea.

L’anno della sua fondazione risale al 1603 quando i Barnabiti fondarono una scuola privata presso la chiesa di Sant’Alessandro. Tre anni più tardi Monsignor Giambattista Arcimboldi lasciò un’elevata somma di denaro ai padri Barnabiti affinché venisse usata per l’educazione dei poveri. Così l’istituto Sant’Alessandro venne aperto al pubblico prendendo il nome di Scuole Arcimbolde in onore del suo benefattore.

Si insegnava umanità, retorica, grammatica e, a partire dal 1629, anche filosofia morale e teologia. Con l’imperatrice Maria Teresa d’Austria l’amministrazione delle Scuole Arcimbolde passò al comune di Milano mentre la gestione dell’insegnamento rimase ai Barnabiti, che impartivano, tra le altre, lezioni di diritto, economia, arte notarile, matematica ed astronomia.

Con l’arrivo di Napoleone avvennero alcuni mutamenti: l’ordine dei Barnabiti venne sciolto, le Scuole Arcimbolde presero il nome di Liceo Sant’Alessandro che venne fuso con il Liceo di Brera, i ginnasi diventarono delle scuole propedeutiche ai licei ed entrambi furono messi a carico dello Stato.

Per volere dell’imperatore Francesco I tutti i capoluoghi di provincia dovevano avere un Liceo e un Ginnasio. A Milano ce n’erano due: il Liceo Sant’Alessandro e il Liceo di Porta Nuova, che oggi si chiama Parini. Tra il 1817 ed il 1825 il Liceo aveva una durata di tre anni che venne ridotta a due fino al 1851 quando nacque il Ginnasio Liceale dalla fusione dei due istituti.

La trasformazione del nome in Liceo Classico Beccaria avvenne dopo l’Unità d’Italia: il Ministero della Pubblica Istruzione volle intitolare i licei ad illustri personaggi della storia. Nel 1901 venne fondato il Berchet da alcune sezioni del Beccaria e nel 1941 le prime tre classi di Ginnasio si distaccarono andando a formare la Scuola Media di via Campolodigiano.

Nel 1957 il Liceo Classico Beccaria cambiò sede spostandosi da via Missori a quella attuale in via Linneo.

Liceo Classico Beccaria
Liceo Classico Beccaria

Leggi anche qui

Starbucks sceglie Alberto Marchetti

STARBUCKS SCEGLIE ALBERTO MARCHETTI PER IL NUOVISSIMO NITRO GELATO AFFOGATO, IL GELATO MOLECOLARE Una delle grandi novità per l’apertura della...