fbpx

Monza è ancora lontana, almeno in metro

Più letti

Correva l’anno 2011 quando nacque l’idea di allungare la M1 fino a Monza. Partiti i cantieri, 9 anni dopo… non ci siamo ancora.

All’epoca si pensava ad Expo, ma il 2015 e l’Esposizione Universale sono passati da un bel po’: ritardi, tanti, prima per controversie ed inadempienze, poi per il Covid.

Il cantieri oggi è bloccato e non si sa di preciso se e quando riaprirà. Dubbi che lasciano l’amaro in bocca e non solo, anche al sindaco di Sesto San Giovanni che ha deciso di diffidare il Comune di Milano: «Ora basta, tutto ha un limite e la nostra pazienza è finita. Dopo le ennesime promesse non mantenute, abbiamo deciso di diffidare il comune di Milano e la sua partecipata Mm per il blocco del cantiere per il prolungamento della M1 fino a Monza. Da ormai nove anni i cittadini e i commercianti del quartiere Restellone, dove dovrà sorgere la fermata intermedia della metropolitana, sono costretti a fare i conti con la chiusura di viale Gramsci, una situazione non più sostenibile per gli innumerevoli disagi che porta con sé. Il sindaco Sala vorrà finalmente rispettare gli accordi o preferisce proseguire il discorso in tribunale?».

Ultime

Profondamente Umano: scatti d’autore e realtà aumentata per chi non può parlare

Il 1° dicembre si svolge al  BASE Milano l’evento Profondamente Umano promosso dal Centro Benedetta D'Intino,  occasione in cui prende vita per la prima volta nel capoluogo lombardo un’installazione...

Potrebbe interessarti