alessi
alessi

Alessi: certamente conoscete la sala, a Palazzo Marino, forse avete sentito o percorso la via, ma che si chiamasse Galeazzo?

 

Galeazzo Alessi, nato nel 1512 a Perugia fin da giovane studia pittura e architettura antica. Quando si trasferisce a Roma ha la grande fortuna di incontrare Michelangelo Buonarrotti da cui verrà fortemente influenzato.

Innumerevoli i suoi lavori in giro per penisola: proprio a Perugia realizzò la chiesa di Santa Maria del Popolo ed il portico di Sant’Angelo, a Genova la Porta del Molo oggi conosciuta come porta Siberia, palazzo Pallavicini, palazzo Lercari e  villa Giustiniani giusto per citare alcuni dei suoi lavori.

Qui a Milano Galeazzo Alessi lavorò ovviamente per Palazzo Marino, ma mise mano anche alla chiesa di San Vittore al Corpo e Santa Maria presso San Celso, al nostro caro Duomo e alla chiesa di San Barnaba.

Impossibile non citare anche i suoi lavori ad Assisi, dove progettò la chiesa di Santa Maria degli Angeli.

Galeazzo Alessi morì nel 1572 e da allora riposa nella chiesa di San Fiorenzo a Perugia

Articolo precedenteMaggi, la piazza, si chiama Gian Antonio
Articolo successivoDurini, una via del centro, una famiglia..
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

1 commento

Comments are closed.