martedì,16 Luglio,2024
HomePalazzi di MilanoVilla Invernizzi, la casa dei fenicotteri rosa

Villa Invernizzi, la casa dei fenicotteri rosa

Villa Invernizzi, situata maestosamente al civico 32 di corso Venezia, si erge con sobria eleganza nel cuore di Milano, custodendo dietro il suo cancello una storia affascinante e un incantevole giardino segreto.

Questo gioiello architettonico, in stile Novecento, incanta gli occhi dei passanti che si avventurano lungo via Serbelloni e sbucano nella tranquilla via Cappuccini, all’interno del suggestivo Quadrilatero del Silenzio.

Il cuore pulsante di Villa Invernizzi è il suo giardino, un’oasi verde inaspettata nel caos urbano, dove l’eleganza si fonde con la natura. Dietro le grate nere e dorate che delimitano la proprietà, gli sguardi curiosi si perdono tra gli alberi che custodiscono uno specchio d’acqua, dove eleganti fenicotteri rosa si ergono con fierezza.

Originari dell’Africa e del Cile, questi nobili uccelli furono portati qui grazie alla passione del Cavalier Romeo Invernizzi, imprenditore visionario e amante della natura, che li accolse nella sua villa trasformandola in un santuario per la loro specie.

Villa Invernizzi, che silenzio!

Romeo Invernizzi fu colui che trasformò la latteria di famiglia nella seconda azienda casearia italiana. Imprenditore capace, capì che sarebbe stato vincente aprire un’agenzia pubblicitaria all’interno dell’azienda, gestendo autonomamente la comunicazione. Susanna tutta panna, la mucca Carolina e il formaggino Mio furono il prodotto di questa iniziativa.

Oggi il Cavalier Invernizzi e sua moglie Enrica non ci sono più, ma entrambi hanno lasciato un’importante eredità non solo nella forma della sontuosa Villa Invernizzi, ma anche attraverso la Fondazione che porta il loro nome.

Grazie alla loro visione lungimirante, la Fondazione Romeo ed Enrica Invernizzi sostiene iniziative nell’ambito dello studio dell’Economia, delle Scienze Alimentari e della Medicina e Chirurgia collaborando con prestigiose istituzioni accademiche come l’Università Statale di Milano, l’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’Università Commerciale Luigi Bocconi.

Ogni angolo di Villa Invernizzi racconta una storia di passione, dedizione e impegno per la conservazione della bellezza e della natura. Sebbene la villa non sia aperta al pubblico, l’incanto dei fenicotteri e la sua aura di mistero continuano a catturare l’immaginazione di chiunque si avvicini alla sua cancellata. Se vi trovate nel centro di Milano, non perdete l’occasione di passeggiare lungo via Dei Cappuccini per ammirare un angolo della città unico e affascinante.

Villa Invernizzi
Villa Invernizzi
A tal proposito

Più letti