Parco di Monza: facciamo un giro?

Più letti

Il Parco di Monza, con i suoi 700 ettari di estensione, rappresenta uno dei più grandi parchi storici d’Europa, circondato da una maestosa cinta muraria lunga 14 km, che lo colloca al terzo posto tra i parchi cintati più vasti del continente, dopo il Parco di Chambord e il Parco Naturale La Mandria. Situato nella zona settentrionale di Milano, abbraccia i territori di Monza, Lesmo, Villasanta, Vedano al Lambro e Biassono.

La sua storia affonda le radici nel 1805, quando Eugenio di Beauharnais, figlio adottivo di Napoleone e viceré del Regno d’Italia, concepì l’idea di questo paradiso verde come complemento alla sontuosa Villa Reale. Affidato all’architetto Luigi Canonica, il progetto del Parco iniziò a prendere forma nel 1806 e si concluse nel 1808, trasformando vasti terreni in una sontuosa riserva di caccia e in una tenuta agricola di esemplare bellezza.

L’architetto Canonica, ispirandosi al desiderio di Giuseppina Bonaparte di superare in grandezza il Parco di Versailles, plasmò il paesaggio del Parco di Monza con maestria, creando tre zone distintive: una vicino alla Villa Reale, un’altra adibita a riserva di caccia chiamata Bosco Bello e una terza lungo le sponde del fiume Lambro.

Parco di Monza, a spasso tra ville, cascine e mulini asciutti

Tra le opere architettoniche più significative spiccano le serre botaniche, gli orti e i frutteti, insieme alle splendide ville come Mirabello e Mirabellino, che furono restaurate e arricchite con elementi neoclassici. Il Parco di Monza è anche famoso per i suoi ponti, come il suggestivo Ponte di Pietra e il celebre Ponte delle Catene, che offrono viste mozzafiato sulle bellezze paesaggistiche circostanti.

Parco di Monza - Ponte delle Catene
Parco di Monza – Ponte delle Catene

Oltre alla sua bellezza intrinseca, il Parco di Monza ospita al suo interno l’autodromo nazionale, uno dei circuiti automobilistici più prestigiosi al mondo, che dal 1922 è stato teatro di emozionanti gare che hanno contribuito a renderlo famoso oltre i confini nazionali.

Al suo interno si incontrano diverse ville, cascine e mulini. Tra le undici cascine presenti ricordiamo le più antiche ossia la Bastia, la Cascina del Forno e la Fontana. Affascinanti i Mulini Asciutti posizionati in prossimità del fiume Lambro, dove si trovano le antiche macine dei cereali, di cui si possono ammirare gli ingranaggi originali.

il Parco di Monza è uno splendido gioiello verde nel cuore della Lombardia, una testimonianza della sua storia e un’oasi di bellezza naturale e architettonica che merita di essere esplorata. Se non lo avete mai fatto venite a visitarlo, ne rimarrete estasiati!

Parco di Monza - Cascina del Forno
Parco di Monza – Cascina del Forno

Ultime

Quanto costa realizzare un sito web a Milano?

Se sei un imprenditore o un professionista che desidera portare la propria attività online, una delle prime domande che...

Potrebbe interessarti