fbpx

Piazzale Baracca, qui un “pezzo” di Ferrari

Più letti

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

Alla fine di corso Magenta e prima di corso Vercelli, ecco piazzale Baracca.

Francesco Baracca è stato uno dei più grandi aviatori italiano e gli venne conferita la medaglia d’oro al valor militare nella prima guerra mondiale. Durante la grande guerra vinse 34 scontri aerei. Lo stemma usato da Baracca era il cavallino rampante.

Nel 1923, la madre diede ad Enzo Ferrari l’autorizzazione a utilizzare l’emblema che, leggermente modificato, venne usato sulle vetture dell’Alfa Romeo ed in seguito sulle Ferrari.

Come arrivare: metro 1 Cordusio oppure tram 16

baracca
baracca