fbpx
32 C
Milan
venerdì 15 Gennaio

Palazzo Borromeo, che residenza!

Palazzo Borromeo, uno degli edifici più antichi di Milano risalente al periodo tardo gotico, si trova nella piazza omonima di fronte alla chiesa di...

Dicembre a Milano: 7 cose da fare assolutamente

Più letti

Palazzo Borromeo, che residenza!

Palazzo Borromeo, uno degli edifici più antichi di Milano risalente al periodo tardo gotico, si trova nella piazza omonima...

Milano clean-up challange, per chi volesse dare una mano

Fare qualcosa per il bene di tutti: c'è chi lo fa ogni tanto, chi mai, chi ogni giorno. Noi...

Bagnera, la via del serial killer insospettabile

Bagnera, via Bagnera. Oltre ad essere la strada più stretta di Milano che congiunge via Nerino con via Santa...
Elisabetta Piselli
Elisabetta Piselli
Amo da sempre le parole, mi piace sceglierle, dosarle e scriverle. Mi occupo di Digital Pr e Ufficio Stampa. Scrivo da anni sul blog di Milano da Vedere, dove amo raccontare le emozioni che mi trasmette la città. Scrivo anche su Mi-Tomorrow. Organizzo, per Milano da Vedere, l'evento Se Parla Milanes, che ogni anno diventa più grande e più bello...

Dicembre a Milano: il mese più buono dell’anno. Dedicato a tutti quelli che riescono a tornare un po’ bambini, che amano fare l’albero, preparare tavole piene di fiocchi e leccornie, ecco sette cose da fare assolutamente a dicembre a Milano.

Andare alla fiera degli Oh bèi Oh bèi: le origini risalgono addirittura al XIII secolo, all’epoca era una festa dedicata ad Ambrogio. Il motivo però per cui si svolge a partire dal 7 dicembre (giorno in cui noi milanesi festeggiamo Sant’Ambrogio) è perchè nel 1510 Giannetto Castiglione, primo Gran Maestro dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro arrivò a Milano con l’ incarico da Papa Pio IV di riaccendere la devozione e la fede verso i Santi da parte dei cittadini ambrosiani.

Era proprio il 7 dicembre quando entrò in città e per farsi ben volere dai milanesi iniziò a distribuire pacchi con dolci e giocattoli. Fino al 1886 la fiera veniva fatta in Piazza Mercanti, per poi spostarsi  fino al 2006 proprio nella zona di Sant’Ambrogio per poi approdare al Castello Sforzesco. Dicembre a Milano non può prescindere da questo.

Sette cose da fare assolutamente a dicembre a Milano

Cinema e caldarroste: nei pomeriggio brevi di fine autunno, non c’è cosa più bella del buttarsi in un cinema (io ho un debole per l’Odeon) e a seguire prendersi un cartoccio di caldarroste. Lo so, costano quanto andare al cinema, ma vi riporterà indietro nel tempo, quando al cinema ci andavate con mamma e papà o coi nonni.

Le luminarie in Corso Vercelli: quando ero bambina ero innamorata di Corso Vercelli. Ancora oggi la reputo una bellissima via commerciale: piccola ed elegante nel periodo natalizio ha un fascino particolare.

Sette cose da fare assolutamente a dicembre a Milano

Fare l’albero di Natale: qui c’è ben poco da dire: l’albero di Natale si fa il 7 dicembre! Fare l’albero è un momento di festa, se poi in casa ci sono bambini, diventa magia pura! Poco importa che sia minimal, un resoconto del vostro passaggio agli Obej Obej o addobbato di caramelle: tutti gli alberi sono belli, perchè alla fine rispecchiano un po’ quel che siamo noi…

Finalmente si mangia il panettone: quello che viene prodotto artigianalmente lo rende, a mio avviso, il dolce più buono del mondo! Uvette, canditi, burro a volontà..il panettone non certo un dolce da guardare in termini calorici, va semplicemente mangiato!

Cioccolata calda: a differenza di primavera ed estate, quando è tutto un consigliare di andare a correre, in bicicletta, a nuotare e fare qualunque altro tipo di attività all’aria aperta, i consigli dei mesi freddi, sono molto più pigri e alla portata di tutti. Ad esempio prendersi una pausa dall’umido milanese e sedersi in un bel bar a chiacchierare bevendo una cioccolata calda con panna.. Sorrisi e buon umore la faranno da padrone!

Sperare che nevichi: due fiocchi, non di più. Di quelli che poi la mattina hai soltanto un bel ricordo. Perchè la neve ci incanta e con il suo scendere lenta, fa venir voglia anche a noi che viviamo sempre col pensiero di quel che dobbiamo fare dopo quello che stiamo già facendo, di rallentare. Solo per un po’.

 

Leggi anche qui

Villa Simonetta detta la Gualtierona, un soprannome particolare

Villa Simonetta presentata da Marcantonio Dal Re nel 1726 : “Questa è di struttura antica mentre fu fabbricata verso la...