fbpx

Santa Maria del Suffragio, in corso XXII marzo

Più letti

La chiesa di Santa Maria del Suffragio si trova in corso Ventidue Marzo non molto distante da piazza 5 Giornate.

La chiesa che vediamo oggi è la versione recente di quella eretta nel 1577 per volere dell’arcivescovo di Milano Carlo Borromeo. Il villaggio di Calvairate, a quel tempo, non aveva una parrocchia e l’arcivescovo volle farne costruire una dedicata a Santa Maria Nascente.

Per circa tre secoli la parrocchia svolse la sua funzione accogliendo i suoi fedeli tuttavia, nel 1873, Calvairate venne annessa ai Corpi Santi e la chiesa non fu più in grado di contenere il numero di frequentatori incrementato dalla fusione dei borghi collocati appena fuori dalla cerchia delle mura spagnole.

Le condizioni dell’edificio non erano delle migliori, era necessaria una soluzione i cui tempi di realizzazione furono alquanto dilazionati nel tempo. Passarono ben 23 anni prima che l’arcivescovo Andrea Carlo Ferrari decidesse di costruire un nuovo tempio con una collocazione differente. Nacque così, nel 1896, la chiesa di Santa Maria del Suffragio in corso Ventidue Marzo.

Santa Maria del Suffragio, una chiesa recente

La facciata in pietra chiara con inserti in mattoni rossi presenta tre portali ogivali di bronzo, realizzati dallo scultore Ercole Franz De Vecchi nel 1996. Su quello centrale sono raffigurate le Storie della vita della Madonna, mentre i due laterali riportano l’Annunciazione e la Sacra Famiglia.

Sulla lunetta al di sopra del portone centrale è dipinta la Madonna in trono col Bambino, opera di Monsignor Spirito Maria Chiappetta. Suo anche l’altare maggiore in stile neoromanico realizzato nel 1915 collocato all’interno dell’edificio, che si presenta a croce latina e a tre navate. A destra dell’abside si trova la Cappella di San Paolo realizzata nel 1933 e rimaneggiata nel 1984 dove sono riposte le reliquie del martire ed un grande crocifisso.

Ritroviamo la mano di Ercole Franz De Vecchi nel fonte battesimale in marmo di Carrara, situato all’interno dell’abside del transetto di destra.

Queste sono solo alcune delle opere di Santa Maria del Suffragio. Se passate di qua venite a dare un’occhiata per scoprire le altre.