San Giuseppe: eccoci in via Verdi

Andiamo a visitare la chiesa di San Giuseppe. Lasciamoci la Scala alla nostra sinistra e imbocchiamo via Verdi, giusto pochi passi e ci ritroviamo di fronte alla chiesa all’altezza di via Andegari. L’edificio fa giusto l’angolo delle due vie, luogo di passaggio e forse non attira molto l’attenzione, di chiese simili ne troviamo un po’ ovunque. Beh, è il caso che sappiate come questa chiesa, dedicata a San Giuseppe sia stata costruita nel 1607 dall’architetto Richini, forse il migliore sulla piazza all’epoca. Per gli interni prende ispirazione dalla doppia aula di Sant’ Alessandro, ma il risultato è comunque innovativo.

Stiamo parlando infatti della prima chiesa barocca costruita a Milano, non proprio una qualunque, visto che qui si mette fine al manierismo. Inaugurata nel 1616 viene completata solo nel 1630 fondendo modelli d’avanguardia romani come la copertura a cupola e non a vela, a concezioni più autoctone e tradizionali lombarde.