Cartoleria Prandelli

Siamo alla Cartoleria Prandelli, in una zona di Milano che, ad inizio ‘900, avremmo potuto trovare invasa dall’acqua dell’Olona ed attraversata dal Gamba de Legn.

In una Milano che tende sempre a rinnovarsi, a volte con ansia ed affanno, più che con soave leggerezza,  avere un luogo di elezione dove trovare sempre quello che si cerca, ha un valore inestimabile!

La cartoleria, in quel di via Parmigianino, a due passi dalla fermata della linea 1  De Angeli, custodisce ancora biglietti da visita, cartoline di Milano, scatole in cartone e carta da regalo di ispirazione londinese con una cura del dettaglio, che  muove a commozione i  clienti più affezionati!

Negli anni qui si è difesa  la qualità delle scelte e degli acquisti, adeguandoli alle esigenze di una clientela sempre in trasformazione senza mai dimenticare un sorriso o una copertina di quaderno da riservare al cucciolo di turno per il suo primo giorno di scuola!

I quaderni in fibra di pietra e gli evidenziatori multifunzione si armonizzano perfettamente con la carta ancora tagliata a mano per una ricorrenza speciale. Ogni anno si riempiono con attenzione  tutti gli zaini di piccoli e grandi studenti con i libri giusti: la precisione di Maurizio, titolare della bottega, è un marchio di fabbrica.

Tutto è possibile alla Cartoleria Prandelli, grazie anche e soprattutto alla gioiosa e creativa presenza della  consorte di Maurizio: compagna di vita vera e di stampe doc.


Vuoi conoscere tutte le botteghe storiche di Milano? Clicca qui

Seguici su Facebook

Articolo precedentePalazzo Cagnola
Articolo successivoPalazzo Luraschi – memoria del quartiere
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi tuo commento
Scrivi tuo nome