mercoledì,22 Maggio2024
14.8 C
Milano

Design Week 2024, 5 appuntamenti per mercoledì 17 aprile

Ci siamo, parte la Design Week 2024: tantissimi come sempre gli appuntamenti in città. Tra i tanti, eccone 5:

Armani / Casa, Palazzo Orsini

In occasione del Fuorisalone 2024, Armani Casa, sotto la direzione di Giorgio Armani, festeggia l’inaugurazione di Palazzo Orsini. Tra i momenti più attesi dell’evento, il palazzo sarà aperto dal 16 al 19 aprile, ospitando la nuova collezione di arredi “Echi dal Mondo” di Giorgio Armani. Questa occasione offrirà un dialogo esclusivo tra le creazioni d’arredo e l’ambiente straordinario del palazzo.

Human Made, laCividina

Questa espressione coglie l’essenza di oggetti, prodotti e opere ideati e realizzati tramite l’ingegno e l’abilità umana, escludendo l’utilizzo di macchinari automatizzati e processi naturali. Il termine riflette l’importanza dell’artigianato e dell’ingegno personale. Uno spazio di design unico sarà presentato da Studio Salaris nello showroom di laCividina, situato al via Manzoni 41, negli eleganti interni di Palazzo Borromeo D’Adda. Qui, suggestioni e ispirazioni prenderanno vita in una mostra che celebra la manualità e la creatività umana.

Dermophonic – Ritratti sonori, Starbucks Reserve Roastery

Dermophonic propone un’esperienza sensoriale esclusiva che unisce arte, musica e il gusto intenso del caffè. In un ambiente unico, un nido insonorizzato personalizzato dall’artista, la talentuosa musicista Elasi e Matteo Cibic trasformeranno in ritratti sonori le emozioni dei partecipanti. Queste creazioni nasceranno dalla risposta individuale alla domanda: “In quale sogno vorresti immergerti?”. Per partecipare a questa performance innovativa, è necessaria la registrazione sul sito www.matteocibicstudio.com. Questi incontri si terranno all’Arriviamo Bar della Starbucks Reserve Roastery di Milano, situata in piazza Cordusio 1, dal 16 al 20 aprile 2024, ogni giorno dalle 11 alle 12.

Westwing, eFM

L’esposizione di Westwing alla Settimana del Design 2024 cattura l’essenza del “Vivere Bellissimo” in un percorso sensoriale attraverso ambienti attentamente allestiti. In questo vibrante contesto del Salone di Milano, la mostra invita i visitatori a esplorare concetti di pace, creatività e senso di comunità.

Partendo da un cortile che trasmette tranquillità fino a spazi pensati per stimolare il relax, l’interazione e la collaborazione, ogni ambiente è progettato per suscitare emozioni e stimolare l’ispirazione. La mostra dimostra come un design pensato possa trasformare gli spazi, invitando i visitatori a immergersi nell’arte del bel vivere.

Fornace Brioni, Grounded

Un universo popolato da elementi scultorei mette in mostra le nuove pavimentazioni e rivestimenti murali di Fornace Brioni, ideati da Snøhetta e Cristina Celestino. L’allestimento, curato dallo studio di Cristina Celestino, adotta un approccio museale, attraverso la presentazione di geometrie solide e assolute e volumi murali, abbracciando una singolare giustapposizione di materiali. Un breve ‘grand tour’ attraverso il mondo della terracotta, solido e radicato.


Design Week 2024, 5 appuntamenti per martedì 16 aprile

Capsule Plaza, 10 Corso Como

La storia di Milano passa per lo store milanese 10 Corso Como. L’installazione “Castello di Aliita” rappresenta solo uno dei vari momenti di piacere che si possono vivere in questo luogo: l’unione tra arte, moda, design e cibo. Vedere per credere.

Antonio Marras e Famiglia Rana. Temporary Bistrot

Cosa combinano insieme un designer come Antonio Marras e lo chef Francesco Sodano? Al Temporary Bistrot & Restaurant del ristorante Famiglia Rana, lo chef serve a tavola l’arte del design durante la settimana più attesa di Milano. Un menu delizioso per gustare tartare di manzo, emulsione di rafano, chips di patate bruciate e polvere di koji.

Diwergo – Oasi dell’inclusione, Chiesa di Santa Maria Incoronata

Cinque sedute di diverse forme e materiali e 7 aforismi di Antonio Giuseppe Malafarina permettono al visitatore di esplorare la dimensione dell’inclusione. Le differenze ci sono, ma diventano caratteristiche positive da celebrare. Dal design all’essere umano. Una riflessione sul nostro tempo e sul futuro che ci attende.

Città Miniera, Corriere della Sera

La città sotto una nuova luce. Se poi aggiungiamo il concetto di “Miniera”, si capisce la prospettiva dell’installazione, firmata dall’architetto Mario Cucinella e dal suo studio Mca. Una trasformazione di un luogo familiare all’interno della redazione del Corriere della Sera in via Solferino. Un luogo di lavoro trasformato in un’opera d’arte.

dOT – design Outdoor Taste, Chiesa di San Marco

Spazi aperti, sperimentazione e innovazione. La settima edizione di dOT-design Outdoor Taste, l’evento dedicato al design outdoor e alla vita all’aperto, riparte dai sagrati delle chiese. La bellezza di luoghi che ritornano alla vita. Le scenografie saranno protagoniste in un contesto unico e suggestivo.

 


Design Week 2024, 5 appuntamenti per lunedì 15 aprile

Transizioni al Castello Sforzesco – design week 2024 –
Entrare nella Sala dei Pilastri del Castello Sforzesco trasforma un momento di svago in un’esperienza unica. “Materia e Natura” è il titolo dell’opera che si potrà ammirare nella splendida cornice proposta: un’esplorazione multisensoriale e interattiva del rapporto tra materia e acqua. “Transizioni” sarà il contenitore di tutte le esperienze, proprio come i segni che l’acqua lascia al passaggio di qualcosa.

Date e orari: da lunedì a domenica 21 dalle 10:00 alle 18:30.

Il Disegno dei Sogni, Palazzo Clerici – design week 2024 –
La suggestiva proposta di Porsche rappresenta la quinta tappa dell’iniziativa itinerante di arte e design “L’ Arte dei Sogni“, lanciata a Parigi nel 2021. A Palazzo Clerici arriva “The Patterns of Dreams” dove ritmo e manualità si uniscono per creare opere d’arte contemporanee e riflessive. I visitatori potranno camminare su un’opera d’arte immersiva composta da una struttura di metallo e un intreccio di reti in bianco e nero.

Ingresso libero.
Date e orari: martedì 16 e da giovedì 18 a sabato 20 aprile dalle 10:00 alle 20:00; mercoledì 17 e domenica 21 dalle 10:00 alle 18:00

Design Week 2024, 5 appuntamenti per lunedì 15 aprile

SoleRISO – Il segreto della gioia, Giardino Botanico di Brera
Un’esperienza coinvolgente proposta dal Giardino Botanico di Brera in un ambiente suggestivo e unico. L’installazione “SoleRISO – Il segreto della gioia”, realizzata da Eni, Carlo Ratti Associati e Italo Rota, in collaborazione con lo chef stellato Niko Romito, invita i visitatori a riflettere sul legame tra cibo e felicità, partendo dall’esperienza culinaria del riso. Al termine dell’esposizione, i visitatori ricevono un biscotto firmato da Romito che include tra gli ingredienti riso ed erbe coltivate nell’orto botanico.

Ingresso gratuito.
Date e orari: dal 15 al 21 aprile dalle 10:00 alle 22:00; dal 22 al 25 aprile dalle 10:00 alle 20:00.

Fiori in Alto, Hub Gattinoni – design week 2024 –
Un’installazione floreale tra luci e colori. Da questo concetto prende vita il tunnel delle meraviglie proposto da Glo, il marchio di sigarette elettroniche, che presenta una nuova performance firmata da Emiliano Ponzi. “Fiori in Alto” segna l’inizio di un percorso vivace che conduce al “Giardino delle meraviglie” in uno spazio dove realtà e natura si fondono. Vedere per credere.

Ingresso gratuito.
Date e orari: dal 15 al 16 aprile e dal 19 al 21 aprile dalle 10:00 alle 20:00; il 17 e 18 aprile dalle 10:00 alle 19:00.

Materia in Movimento, Casa Brera – design week 2024 –
Il rapporto tra uomo e natura è al centro di questa installazione. All’interno di Casa Brera verrà allestito lo spazio di Grand Seiko dove sarà possibile sperimentare lo Shinrin-yoku, una celebre tecnica di meditazione giapponese resa possibile grazie alla riproduzione di una vera foresta. Un’esperienza che va al di là della nostra percezione e che lascia un’impronta dentro di noi.

Ingresso libero.
Date e orari: martedì 16 a sabato 20 aprile dalle 10:00 alle 21:00; domenica 21 aprile dalle 10:00 alle 19:00.

Di cosa parliamo

Trezzano sul Naviglio: un viaggio tra storia e natura

Trezzano sul Naviglio, una cittadina situata a sud-ovest di...

Short Track a Milano Cortina 2026: uno spettacolo di velocità e strategia 

Con le Olimpiadi Invernali di Milano Cortina 2026 all'orizzonte,...

Tu chiamale se vuoi, emozioni!

Il Duomo di Milano, uno dei monumenti più iconici...

I Piatti Più Consumati a Milano: chi vince?

I Piatti Più Consumati a Milano, quale sarà il...

La Responsabilità dei Rifiuti Urbani è Nostra, Non Solo delle Aziende di Raccolta

In questi giorni di pioggia incessante, passeggiare per le...

Consigliamo:

Trezzano sul Naviglio: un viaggio tra storia e natura

Trezzano sul Naviglio, una cittadina situata a sud-ovest di...

Short Track a Milano Cortina 2026: uno spettacolo di velocità e strategia 

Con le Olimpiadi Invernali di Milano Cortina 2026 all'orizzonte,...

Tu chiamale se vuoi, emozioni!

Il Duomo di Milano, uno dei monumenti più iconici...

I Piatti Più Consumati a Milano: chi vince?

I Piatti Più Consumati a Milano, quale sarà il...

La Responsabilità dei Rifiuti Urbani è Nostra, Non Solo delle Aziende di Raccolta

In questi giorni di pioggia incessante, passeggiare per le...

Canto gregoriano e la devozione mariana

Il 28 maggio la Pinacoteca Ambrosiana vi aspetta alle...

Varzi: una meta imperdibile!

Varzi, un gioiello medievale incastonato nell'Oltrepò Pavese, sorge al...

Corsa contro il tempo per la nuova pista da bob

Il cronometro continua a ticchettare implacabile mentre Milano-Cortina 2026...

A proposito di..

A voi la scelta