mercoledì, Aprile 24, 2024

Novità

Leggi anche

CorriBicocca, in pista contro la sclerosi multipla

Tutti in pista per AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla. La sesta edizione della CorriBicocca, la manifestazione in programma per domenica 22 ottobre organizzata dall’Università di Milano-Bicocca e CUS Milano, conferma il suo ruolo benefico: quest’anno sosterrà gli obiettivi di AISM, l’unica realtà in Italia che dal 1968 si occupa a 360 gradi della sclerosi multipla, promuovendo la ricerca scientifica, erogando servizi alle persone con sclerosi multipla e rappresentando e affermando i diritti delle persone con sclerosi multipla.

Una parte del ricavato delle iscrizioni alla CorriBicocca verrà così devoluto all’Associazione, che il giorno della manifestazione sarà presente con un banchetto all’interno del Bicocca Stadium (viale Sarca, 205): AISM e la sua Fondazione FISM (Fondazione Italiana Sclerosi Multipla) operano con la convinzione che le persone con sclerosi multipla e le loro famiglie abbiano il diritto ad avere una buona qualità di vita e una piena integrazione sociale.

Da qui scaturisce la visione che è alla base delle attività dell’Associazione: un mondo libero dalla sclerosi multipla. Madrina della sesta edizione della CorriBicocca sarà Cristina Nuti, la prima donna con sclerosi multipla in Italia e Europa, e la seconda al mondo, ad avere terminato un Ironman (2022). E quest’anno ha fatto il bis. È stata anche Campionessa Italiana di ParaTriathlon e Duathlon. Cristina Nuti prenderà parte alla gara.

Restano ancora pochi giorni per partecipare alla corsa, che quest’anno è stata intitolata “Anniversary Edition”, per celebrare i 25 anni di fondazione dell’Ateneo: le iscrizioni sono aperte fino a martedì 17 ottobre sul sito www.corribicocca.it. Anche per questa edizione sono tre le formule (tutte omologate FIDAL) fra cui scegliere: la 5 chilometri non competitiva, la 10 chilometri non competitiva e la 10 chilometri competitiva. Per le famiglie che parteciperanno alla 5 chilometri è prevista anche una tariffa scontata: basta iscrivere almeno due adulti e due bambini under-14 per usufruire dello sconto famiglia.

Inoltre, il giorno prima della CorriBicocca, sabato 21 ottobre, il villaggio allestito all’interno del Bicocca Stadium ospiterà una giornata multisport dedicata a tutti i bambini tra i 7 e i 14 anni e alle loro famiglie. Dalle 10 alle 17 verranno proposte attività ispirate ad atletica leggera, calcio, mini rugby e tennis. La giornata sarà completamente gratuita, registrandosi inviando una mail a eventi@corribicocca.it.

L’appuntamento per runner e appassionati di sport all’aperto è davanti al centro sportivo Bicocca Stadium, punto di partenza del percorso che si snoda tra le strade del quartiere.

CorriBicocca, l’Anniversary Edition

«Anche in occasione della “Anniversary Edition”, la CorriBicocca si conferma una corsa solidaleafferma la rettrice dell’Università di Milano-Bicocca, Giovanna Iannantuonie dopo avere negli anni scorsi sostenuto progetti dell’ospedale San Gerardo, delle Fondazioni Rava e Asilo Mariuccia, quest’anno vogliamo stare al fianco di AISM da sempre in prima linea nella ricerca scientifica sulla sclerosi multipla e nel servizio alle persone colpite da questa malattia. Chiunque vorrà mettersi in gioco nella gara benefica che, come ogni anno, attraversa le vie del quartiere, darà così il suo contributo alle attività dell’Associazione».

«Lo scopo della CorriBicocca non è solo quello di riunire la comunità universitaria e il quartiere in una mattina di sport e di condivisionedichiara la delegata della rettrice per lo Sport universitario di Milano-Bicocca, Lucia Visconti Parisio ma anche quello di far conoscere il nostro impegno nella ricerca e il sostegno che diamo agli enti ed associazioni che operano a questo fine».

«Quest’anno per la “Anniversary Edition” vogliamo essere al fianco di AISM e ella sua attività fondamentale nella lotta alla sclerosi multipla. Abbiamo scelto una testimonial di eccezione, Cristina Nuti, che nonostante la malattia si allena e gareggia in competizioni di alto livello. Riteniamo che la sua presenza porti un messaggio di coraggio e resilienza a tutta la nostra comunità».

«Ancora una volta la CorriBicocca, oltre a essere un evento che festeggia i 25 anni di storia dell’Ateneo, vuole trasmettere un messaggio di inclusività e solidarietàsottolinea il presidente del CUS Milano Alessandro Castelli -. In accordo con l’Ateneo, l’edizione 2023 della CorriBicocca sarà occasione per sostenere la ricerca con la raccolta di un contributo a favore dell’AISM. Sono certo che tutti i partecipanti sapranno condividere e testimoniare questo nostro impegno».

«Siamo orgogliosi e onorati di essere l’ente beneficiario di questa edizione di CorriBicocca, proprio nel 25esimo anno dalla Fondazione dell’Università Milano-Bicoccaconclude il Presidente AISM Milano Vittorio Borgia -. Se volgiamo lo sguardo a 25 anni fa possiamo dire di essere riusciti a cambiare la realtà della sclerosi multipla: allora ricevere una diagnosi di sclerosi multipla significava dover rimettere in discussione tutta la propria vita e affrontare una malattia cronica, progressiva, imprevedibile e altamente invalidante, significava inevitabilmente sedia a rotelle».

«Oggi ci sono più di 20 terapie farmacologiche in grado di rallentarne il decorso, per alcuni persino di bloccarlo. Abbiamo scoperto tante cose sulla malattia come ad esempio che lo sport fa bene, che non peggiora affatto la situazione di chi convive con la sclerosi multipla e che al contrario l’attività sportiva apporta grandi benefici sia sul piano fisico che psicologico! Ma dobbiamo ancora scoprirne le cause e soprattutto vogliamo trovare una cura risolutiva, per questo ringraziamo tutti voi: abbiamo ancora un po’ di strada da fare ma solo percorrendola insieme riusciremo ad arrivare più velocemente a tagliare il nostro traguardo: “un mondo libero dalla sclerosi multipla”».

CorriBicocca - Coppe. Edizione 2022
CorriBicocca – Coppe. Edizione 2022

I più letti