fbpx

Un Referendum per salvare San Siro

Più letti

Un referendum per salvare San Siro?

Se siete tra coloro che si oppongono all’edificazione di un nuovo stadio sappiate che è partita a Milano la raccolta delle firme per il referendum che ha lo scopo di salvare lo stadio di San Siro.

Venerdì 11 febbraio il Comitato Referendum per San Siro ha tenuto una conferenza stampa di lancio di fronte a Palazzo Marino per presentare i quesiti referendari. Al momento sono state raccolte circa 200 firme da parte dei cittadini.

È necessario raccoglierne mille entro il 5 marzo e altre 14 mila nei mesi successivi per svolgere il referendum entro autunno 2022.

I quesiti referendari sono due: uno abrogativo e uno propositivo. Il primo chiede di cancellare la delibera con cui la giunta comunale ha ritenuto di interesse pubblico il progetto della Cattedrale di Populous, mentre il secondo chiede all’amministrazione di salvaguardare il Meazza nella sua funzione attuale, senza procedere all’edificazione di un nuovo impianto sportivo con la medesima funzione nell’area di San Siro. Chiede inoltre di indire un concorso internazionale tramite cui riqualificare il Meazza e il quartiere di San Siro.

Per appoggiare il referendum basta cliccare https://partecipazione.comune.milano.it/referendums e firmare entrambi i quesiti oppure è possibile recarsi presso i gazebo la cui lista è in fase di elaborazione e a breve consultabile su https://www.facebook.com/referendumxsansiro/

Per rendere valido il referendum è necessario che almeno il 25% dell’elettorato milanese vada a votare.

Ultime

Arengario di Monza, antico palazzo comunale

L’Arengario di Monza, antico palazzo comunale situato in piazza Roma, è uno degli edifici simbolo della città. Risalente al XIII...

Potrebbe interessarti