fbpx

Milano e il Quirinale

Più letti

Milano e il Quirinale, nel giorno in cui iniziano le votazioni che eleggeranno il prossimo inquilino del palazzo che fu di papi e Re, la nostra città assiste ai riti romani attenta e coinvolta, eppure lontana.

Determinante nella storia dello Stato Unitario, culla di quasi tutti i movimenti politici fondamentali, Milano delle Cinque giornate, patria di grandi liberali ottocenteschi, casa del socialismo riformista, del Movimento Operaio più intransigente, Milano dove si fonda il Partito Fascista e Milano del 25 Aprile, Milano protagonista del dopoguerra, Milano degli anni bui e poi di Craxi, della Lega e di Berlusconi… Milano così fondamentale e centrale, non ha mai dato al Paese un Presidente.

Se non ci avete mai fatto caso, nemmeno Roma.

Milano e il Quirinale

Presidenti della Repubblica sono stati piemontesi, liguri, toscani, sardi, napoletani e siciliani, mai da Roma o Milano.

Ci ha provato l’inossidabile Silvio B (Silvio che nasce brianzolo ma che non si può non declinare anche come milanese) e la città nemmeno è sembrata accorgersene per quanto non sia costume, e giustamente aggiungerei, fare dell’alto dibattito vicenda da campanile.

Eppure milanesi ce ne sarebbero, uomini e donne, anche di curriculum.

Mario monti lo ha, e in ottima compagnia.

Chissà!

Auguri al nostro Paese.

Milano, comunque, farà la sua parte.

Marco Monguzzi

quirinale
quirinale

Ultime

Arengario di Monza, antico palazzo comunale

L’Arengario di Monza, antico palazzo comunale situato in piazza Roma, è uno degli edifici simbolo della città. Risalente al XIII...

Potrebbe interessarti