fbpx

SeiMilano, un nuovo quartiere meneghino

Più letti

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

SeiMilano: questo il nome del futuro (prossimo) quartiere che sorgerà nella parte ovest della città a due passi da capolinea della linea 1 Bisceglie.

A fine maggio 2021 i lavori sono in corso: quello che sta prendendo forma è un modello di quartiere che nasce con la vocazione del verde. Qui infatti ce ne sarà tanto ed in mezzo negozi, uffici e ovviamente case.

E’ facile capire dove sta nascendo se passate da queste parti: il numero di gru che si vedono già da lontano danno l’idea della grandezza della zona e dei lavori.

SeiMilano: una città-giardino contemporanea

SeiMilano sarà un quartiere contemporaneo o, per usare un’espressione che ci piace molto, un parco abitato. Sì perchè se come è logico sarà a disposizione di chi qui deciderà di vivere, allo stesso tempo sarà un quartiere fruibile da tutti.

Sono 160.000 i mq di verde previsti. E se pensiamo che a pochissima distanza già esiste il parco dei Fontanili, capite bene che quello che vedremo a SeiMilano sarà un’area verde davvero immensa.

La relazione tra Città e Campagna è l’archetipo del nuovo grande parco integrato in una catena di parchi.

Un grande Parco di 160.000 mq di verde che non fa solo da sfondo ai palazzi, ma si integra nel complesso urbano e diventa un tutt’uno con la vita dei residenti. Tramite la connessione al vicino Parco dei Fontanili diventa una delle aree verdi più estese della città.

Grazie a Borio Mangiarotti Spa e Sigest siamo entrati nel cantiere e abbiamo avuto modo di registrare qualcosa per raccontarvi la nostra esperienza sul campo e vedere oggi quello che… sarà domani!

Buona visione