fbpx

M1: approvata la creazione delle nuove stazioni Parri, Baggio e Olmi

Più letti

La M1 prolungherà il suo percorso di 3,3 Km creando tre nuove stazioni che, dall’attuale capolinea di Bisceglie, serviranno le zone di Parri Baggio Olmi.

E’ stato appena dato il via libera al progetto definitivo per un importo definitivo di 398 milioni di euro, di cui 210 milioni sono garantiti dal Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile con le risorse per il trasporto rapido di massa e altri 8 milioni provengono dal “Patto per Milano”, sottoscritto nel 2016 dal Sindaco Giuseppe Sala e dall’ex Primo Ministro Matteo Renzi.

L’importo complessivo, approvato con il progetto di fattibilità nel dicembre 2020, è aumentato di 40 milioni di euro per una serie di modifiche introdotte in sede di Conferenza dei servizi che includono, insieme ad altre cose, la sistemazione delle aree superficiali in corrispondenza delle tre nuove stazioni della M1 e l’allestimento di ulteriori servizi e attività nel quartiere Olmi.

Verranno create aree gioco, spazi verdi, piste ciclabili e pedonali. La stazione Parri, oltre all’uscita su via Parri, ne avrà un’altra che volgerà verso il quartiere Valsesia, grazie a cui ci sarà un collegamento diretto al quartiere Mengoni.

L’approvazione alla progettazione esecutiva del prolungamento della M1 avverrà entro la fine del 2021, mentre il bando per la gara d’appalto verrà pubblicato nel primo semestre del 2023.