lunedì,20 Maggio2024
15.3 C
Milano

Luigi Cagnola, l’Arco della Pace e non solo

Luigi Cagnola nasce a Milano il 9 giugno 1764. Studia all’Università di Pavia e si laurea in diritto civile.

Intraprende la carriera diplomatica cominciando a lavorare nell’amministrazione austriaca dove, notato per le sue qualità di disegnatore, viene assegnato all’ufficio che si occupa dei confini di Stato. La sua grande passione è l’architettura a cui si dedica a livello dilettantistico.

Elabora numerosi progetti di fantasia fatti talmente bene che cominciano ad essere notati. Così, si mette a presentare disegni di vario tipo, tra cui anche quello per la facciata del Duomo. Nel 1798 viene nominato co-amministratore della Fabbrica del Duomo ma non accetta la carica.

Sotto Napoleone diventa uno degli architetti ufficiali dell’impero disegnando diverse opere, tra cui il basamento per la statua di Napoleone del Canova. Entra a far parte della commissione per il piano regolatore di Milano. Luigi Cagnola lavora quasi esclusivamente per incarichi pubblici e di prestigio.

Nel 1806 disegna un arco provvisorio per le nozze del viceré del Regno d’Italia Eugenio Beauharnais e la principessa Amalia di Baviera che viene eretto nei Giardini Pubblici di Porta Orientale. L’arco colpisce talmente tanto per la sua bellezza da indurre le autorità a costruirne uno di marmo identico. Ecco come è nato l’Arco della Pace che ammiriamo oggi all’inizio di Corso Sempione.

Risale al 1815 l’inaugurazione del suo Arco di Porta Ticinese che, a quel tempo, era Porta Marengo. Luigi Cagnola ideò un elevato numero di opere fra cui ricordiamo la Villa la Rotonda a Inverigo, la chiesa parrocchiale di Vaprio d’Adda, il campanile di Urgnano, la ricostruzione della chiesa della Ghisalba, la cappella di Santa Marcellina a Milano, la chiesa dei Santi Cosma e Damiano a Concorezzo, lo scalone di Villa Saporiti a Como.

Luigi Cagnola muore il 14 agosto 1833 a Inverigo (Como). Viene sepolto a Ozzero secondo il suo volere. In occasione del centenario della sua morte le sue spoglie sono state portate nel famedio del Cimitero Monumentale di Milano.

luigi cagnola
luigi cagnola

Di cosa parliamo

Varzi: una meta imperdibile!

Varzi, un gioiello medievale incastonato nell'Oltrepò Pavese, sorge al...

Corsa contro il tempo per la nuova pista da bob

Il cronometro continua a ticchettare implacabile mentre Milano-Cortina 2026...

Buccinasco, un connubio perfetto tra storia, cultura e natura

Buccinasco è un comune situato a sud-ovest di Milano,...

A Maccagno dal Luini: venite con noi?

Se sei alla ricerca di un'esperienza indimenticabile e desideri...

Ristorante Voglia, dove cibo ed eros si fondono in un’esperienza unica e coinvolgente

Nel cuore di Porta Venezia a Milano, l'audace visione...

Consigliamo:

Varzi: una meta imperdibile!

Varzi, un gioiello medievale incastonato nell'Oltrepò Pavese, sorge al...

Corsa contro il tempo per la nuova pista da bob

Il cronometro continua a ticchettare implacabile mentre Milano-Cortina 2026...

Buccinasco, un connubio perfetto tra storia, cultura e natura

Buccinasco è un comune situato a sud-ovest di Milano,...

A Maccagno dal Luini: venite con noi?

Se sei alla ricerca di un'esperienza indimenticabile e desideri...

East Market, domenica 19 maggio torna l’appuntamento con il vintage

Nuovo appuntamento con East Market, l’evento del vintage milanese...

Scegliere i giocattoli perfetti per i bambini: come fare

I genitori spesso sottovalutano il valore educativo dei giocattoli,...

Peschiera Borromeo, a spasso tra cascine e castello

Peschiera Borromeo,  incantevole comune situato nell'area a sud est...

A proposito di..

A voi la scelta