fbpx

Il fascino di San Siro, quartiere dello sport

Più letti

Non lontanissimo dal centro di Milano si staglia il leggendario quartiere di San Siro, un agglomerato urbano nel quale il verde si fa spazio tra due grandi impianti creati in passato e che ancora oggi sono parte integrante della città.

Si tratta dello stadio Giuseppe Meazza e dell’ippodromo che porta il nome proprio del quartiere. Quest’ultimo, inaugurato nel 1920, ha da poco compiuto cent’anni ed è nell’immaginario collettivo il più prestigioso e importante tra tutti gli impianti dedicati alle corse di cavalli in tutta Italia. La sua struttura è stata rivisitata in varie occasioni e sarà presto modernizzata ancora una volta per poter essere ancora più adatta alle esigenze del momento.

Principalmente dedicato al galoppo, la variante dell’equitazione più spettacolare e veloce, questo impianto è ormai storia viva del capoluogo lombardo, che in quest’area leggermente periferica ha dato vita alla creazione di un vero e proprio hub sportivo che continua a mantenere intatto il suo fascino e la sua funzionalità.

È in questo ippodromo, infatti, che si disputano tantissimi gran premi del galoppo nei quali è possibile effettuare puntate dirette sul cavallo vincente secondo le più aggiornate quote di PlanetWin365 che si possono trovare facilmente su Internet.

La grande struttura, non a caso sita in Piazzale dello Sport, è oggi sede di una serie di gare di galoppo che vedono protagonisti dei veri e propri purosangue e i fantini più abili d’Europa. Non a caso le gare che si svolgono a San Siro sono l’invidia di tanti altri ippodromi italiani, i quali hanno preso l’impianto milanese come punto di riferimento.

Lo stesso è avvenuto per quanto riguarda il calcio, dato che sia il Milan sia l’Inter, le squadre che giocano nel vicino stadio dedicato al pallone, sono due tra le storiche compagini del calcio italiano per numero di tifosi e di titoli conquistati. Dopo che agli inizi della sua storia l’ippodromo la faceva da padrone, già a partire dagli anni ’30 e ’40 lo stadio Giuseppe Meazza, dedicato a uno storico calciatore dell’Inter, iniziò a essere una presenza ingombrante per via dell’enorme successo del gioco del calcio, oggi lo sport più praticato in assoluto nel Belpaese.

Nonostante adesso si stia ridiscutendo un possibile cambio di scenario per le due squadre milanesi di Serie A, lo stadio di San Siro continua a essere il più moderno e funzionale di tutta Italia, oltre a essere quello dai cui spalti è possibile vedere meglio le partite. Non va dimenticato, inoltre, che lo stadio Meazza è stato anche teatro di splendidi concerti di gruppi musicali molto famosi.

Ancora oggi, soprattutto di domenica, è dunque possibile lasciarsi ammaliare dall’enorme possenza del quartiere di San Siro, un avamposto dello sport di alto livello che mischia perfettamente la passione per i cavalli, qualcosa che in Italia rimonta fino al Medioevo con il palio di Siena, e quella per il calcio, senza dubbio la disciplina sportiva più seguita in assoluto. Una capitale economica e della moda come Milano non poteva farsi mancare questo tipo di imponenti edifici, in un quartiere dedicato principalmente allo sport, tra i suoi molti elementi di fascino.

 

HTML tutorial