fbpx

AC Milan conclude con il Real Madrid per Brahim Diaz

Più letti

Si sta parlando molto di questo prestito che il Real Madrid concederà al Milan. Cerchiamo di capire meglio perché i rossoneri vorrebbero confermare nella formazione di quest’anno un giocatore come Brahim Diaz e qual è la sua storia con il Real Madrid. La formula dell’accordo iniziale sta cambiando, in direzione di un prestito biennale anziché annuale. Le due squadre sono ancora in trattativa anche se sembra che la conclusione si stia avvicinando sempre di più.

Perché Brahim Diaz?

La versatilità di Brahim potrà tornare molto utile al Milan in questa fase di ricostruzione e ripartenza post lockdown. Per questo le ipotesi lo vedono coprire la zona centrale o l’out di destra. I tifosi del Milan sono favorevoli al nuovo accordo, poiché la sua presenza ha aumentato le probabilità di vincita della squadra negli ultimi importanti match. Chi si occupa di guide per le scommesse e pronostici sa che Brahim sta avendo un’influenza positiva in questa stagione. Vale la pena tenerlo in considerazione per chi volesse iniziare a scommettere sul Milan. Chi vorrà inizialmente puntare senza depositare, potrà scegliere di usufruire di uno dei vantaggiosi bonus di benvenuto offerti dai siti di scommesse online certificati, che includono anche bonus per casinò. I portali offrono vari passatempi, tra cui roulette, poker, blackjack, e altri giochi di carte. Gli appassionati di calcio potranno anche trovare molti giochi a tema sportivo, come le slot machine Champions Cup e Supreme Football, che si possono provare grazie ai giri gratis disponibili all’iscrizione al portale.

 

Il prestito iniziato nel 2020 ha confermato la compatibilità tra lo spagnolo e la squadra del Milan, essendo entrambi molto soddisfatti della collaborazione. Il suo curriculum è già notevole, nonostante la sua giovane età. Ha iniziato nel Malaga, per poi essere subito preso dal Manchester City, grazie al suo brillante talento che lo segna come uno dei più promettenti di questi anni. Nel 2019 il Real Madrid lo ha preso per ben 17 milioni di euro, e lì si è confermata la sua bravura e il suo potenziale ha iniziato a esprimersi.

Brahim e il Real Madrid

Nel Real Madrid lo spagnolo non ha potuto esprimere appieno il suo potenziale, principalmente a causa del periodo di transizione in cui è capitato. Il Real post Ronaldo ha molto da lavorare, e di certo non ha tempo per dare fiducia cieca a delle giovani promesse come è stato Diaz all’interno della squadra. Nonostante lui dica di essere grato al Real e di avere un ottimo rapporto con Zidane, la sua preferenza per il Milan è proprio data dalle maggiori possibilità che sente di avere in quel contesto.

Dal Real Madrid al Milan

La maggior parte dei giocatori passati dal Real Madrid al Milan hanno potuto avere un’esperienza positiva per la propria carriera e soprattutto hanno portato grandi soddisfazioni ai rossoneri. Come dimenticare ad esempio Ronaldo? Il brasiliano ha regalato grandi emozioni e grandi vittorie, entrando definitivamente nella lista dei campioni, anche grazie al Pallone D’Oro del ‘97. È d’obbligo poi parlare di Kakà, che dopo aver fatto la storia con il Milan (uno scudetto, una Champions League e un Pallone d’Oro) era andato al Real Madrid. Nel 2013 poi è tornato a Milano con grande emozione, anche se senza grandi risultati.

AC Milan conclude con il Real Madrid
AC Milan conclude con il Real Madrid