Vi sarà capitato almeno una volta di notare, girando per Milano, qualche piccolo grande portone: grandissimi, ma con la porta di ingresso, piccola piccola. O per meglio dire, molto più piccola rispetto a come siamo abituati oggi.

Ce ne sono diverse a Milano ed appartengono quasi tutte a palazzi con una storia importante sulle loro spalle. In centro sono tante le  vie che danno la possibilità di notarli.

Ieri passeggiavamo per via Cerva e ci siamo imbattuti in uno di questi. Ovviamente non siamo riusciti a trattenerci dal fotografarlo. E subito dopo aver scattato, ecco uscire proprio da questa minuscola porticina un signore che incuriosito dalla nostra…curiosità, ci ha chiesto come mai osservavamo il suo portone. Già suo, perchè, ci ha poi raccontato, vive e lavora qui da decenni.

Il palazzo è del ‘600 e ha un cortile davvero particolare. Ma la storia che ci ha raccontato sul portone ci ha davvero conquistati.

Il portone, come certamente saprete, fino al secolo scorso doveva permettere il passaggio dei cavalli con relative carrozze e di conseguenza devono essere alti. Ma allora perchè ad un portone così grande, un passaggio per le persone così piccolo? Non saranno mica stati alti 1 metro e 40 nel seicento, no?

No, l’altezza “umana” non c’entra. Le dimensioni del passaggio hanno a che fare con le spade. Già, torniamo indietro a quando si combatteva proprio con le spade ed immaginate un gruppo di briganti che volesse entrare in questa proprietà. Il portone è chiuso ed è alto ed imponente: meglio rompere la porticina e passare da lì.

Peccato che, una volta rotta, per entrare sia necessario piegarsi per non sbattere la testa ed ovviamente questo movimento rende goffo il passaggio da fuori a dentro. E proprio dentro, coloro che sono a difesa della proprietà, possono avere un enorme vantaggio ad affrontare coloro che stanno faticosamente cercando di entrare. Provate ad immaginare la scena: fa quasi ridere vedere quelli che cercano di entrare mentre da dentro sogghignano nel bloccare con le spade i goffi tentativi di assalto.

Ecco svelato uno dei motivi delle minuscole porte nei grandi portoni!


Torna alla pagina principale

Per conoscere davvero Milano comincia cliccando qui

Seguici anche su Instagram! Ecco nostra pagina! www.instagram.com/milanodavedere