fbpx
32 C
Milan
venerdì 22 Gennaio

Burghy, ritorno al passato?

Burghy, in nome legato a Milano e non solo, ad un periodo "storico" che sembra a volte lontanissimo, ma è dietro l'angolo della storia....

Trucazzano, il comune con il Torrettone

Più letti

Burghy, ritorno al passato?

Burghy, in nome legato a Milano e non solo, ad un periodo "storico" che sembra a volte lontanissimo, ma...

Battistero di San Vittore ad Arsago Seprio

Anche la Lombardia ha il suo campo dei miracoli. Alla meraviglia del rinascimento pisano, la nostra regione contrappone il...

Vermezzo con Zelo, un comune giovanissimo

Vermezzo con Zelo è un comune della provincia milanese situato nell’area sud ovest nei pressi di Abbiategrasso.Si tratta di...

Trucazzano, siamo nell’area a est di Milano nei pressi del Canale della Mozza nel mezzo del Parco Adda Nord.

Il suo nome, secondo lo storico Giuliani, deriverebbe dal Capitano Tocazano da Soncino che combattè per Martino Torriani vincendo sui Visconti. Secondo quanto ricostruito egli catturò il feroce Ezzelino da Romano presso il castello situato sul lato occidentale del lago Gerundo e lo condusse a Soncino dove morì nel 1259.

Del castello risalente al X secolo rimane oggi un rudere conosciuto come il Torrettone che si trova lungo la strada che porta a Rivolta d’Adda e che fu anche interessato nel conflitto fra l’imperatore Carlo V e il re di Francia Francesco I. Oggi, a memoria di questi avvenimenti, rimane una struttura danneggiata ma ancora riconoscibile.

Il comune di Trucazzano comprende, oltre al centro abitato, le frazioni di Albignano, Cavaione e Corneliano Bertario oltre alle località di Cascina Rossa, Cascina Rosina e Incugnate.

In piazza Roma di Trucazzano si trova la parrocchia di San Michele Arcangelo che fa parte del decanato di Melzo. La chiesa di Trucazzano viene menzionata già nel Liber Notitiae Sanctorum Mediolani di Goffredo da Bussero. In seguito alla visita dell’arcivescovo Carlo Borromeo il campanile che sorgeva sul frontespizio della chiesa venne demolito e riedificato in posizione più arretrata e la cappella maggiore rifatta.

Spostandoci nella frazione Albignago troviamo un mulino per la macina del grano e un ponte che passa sopra il Muzza risalente al 1776. Sempre del XVIII secolo è la chiesa parrocchiale di San Maiolo Abate.

Anche a Cavairone, antico possedimento degli Sforza, si trova un mulino per la macina del grano. La frazione di Corneliano Bertario risale probabilmente all’epoca romana. Un documento che attesta la sua esistenza risale al 1023 e menziona un tal Oddone abitante a Corneliano di origini longobarde. Proprio a Corneliano l’esercito di Federico Barbarossa subì pesanti perdite in uno scontro con i milanesi.

Lungo la strada per Incugnate infine si incontra il Santuario della Madonna di Rezzano risalente al XVI secolo. I restauri conclusi nel 2008 hanno riportato alla luce due affreschi cinquecenteschi di Santa Caterina e restituito all’antico splendore il portale ligneo con dei pregevoli bassorilievi.

Trucazzano
Trucazzano

Leggi anche qui

Castello Scaligero di Sirmione, una bellezza dal 1277

Castello Scaligero di Sirmione, splendido esempio di rocca trecentesca, svetta con tutto il suo splendore su quella lingua di...