fbpx

Giardini Indro Montanelli, il primo parco pubblico milanese

Più letti

Eccoci all’interno del primo parco pubblico milanese intitolato dal 2002 ad un noto giornalista e saggista: siamo nei Giardini Indro Montanelli. La zona è quella di Porta Venezia, via Palestro e via Manin.

Fu il viceré di Milano, l’arciduca Ferdinando d’Asburgo-Este, a volerne la creazione nel 1780. L’area era di proprietà della famiglia Dugnani ed era costituita da orti e corsi d’acqua e comprendeva i monasteri di San Dionigi e delle Carcanine con i loro giardini.

Il progetto venne curato da Giuseppe Piermarini e realizzato tra il 1782 e il 1786 secondo uno stile che richiamava i giardini francesi, con le tipiche simmetrie geometriche e le grandi prospettive create dai viali alberati.

Fu invece l’architetto Giuseppe Balzaretti a realizzare l’ampliamento fino a via Manin tra il 1856 e il 1862 dotandolo di alture, ruscelli e laghetti artificiali. Tra il 1888 e il 1893 seguì la costruzione del Museo Civico di Storia Naturale che incluse l’allestimento di alcune gabbie, dove vennero messe svariate specie di animali dando vita allo Zoo di Milano.

Il primo parco pubblico milanese

Oggi lo zoo non esiste più, venne chiuso nel 1992. In realtà sono gli animali a non esserci più, il padiglione dove si trovavano le gabbie e la vasca delle otarie ci sono ancora.

All’interno dell’area tra il 1871 e il 1881 furono allestite diverse esposizioni tra cui quella Nazionale del 1881. Nel 1930 infine venne costruito il planetario Ulrico Hoepli.

I giardini prima del 2002 erano genericamente chiamati giardini pubblici, qualcuno li chiamava giardini di Porta Venezia e qualcun altro giardini di via Palestro. Nel 2002 hanno acquisito la loro identità prendendo il nome di Giardini Indro Montanelli, in omaggio al famoso giornalista e scrittore venuto a mancare nel 2001.

Montanelli passava abitualmente da via Manin per recarsi in redazione. Il 2 giugno 1977 il giornalista fu vittima di un attentato in cui venne gambizzato dalle Brigate Rosse. In memoria di questo fatto all’interno dei giardini è stata posta la sua statua, vicino al luogo dove avvenne l’attentato.

primo parco pubblico milanese - foto di Alessandro Perazzoli
primo parco pubblico milanese – foto di Alessandro Perazzoli