fbpx

Palazzina Appiani, il palco privato di Napoleone all’arena civica

Più letti

La Palazzina Appiani è l’edificio neoclassico situato in viale Byron che costituisce l’ingresso principale dell’Arena Civica Giovanni Brera.

Costruita per volere di Napoleone Bonaparte, che dopo essere entrato a Milano nel 1796 desiderava mostrare la magnificenza del suo potere anche attraverso opere architettoniche che lo celebrassero, venne progettata da Luigi Canonica. L’edificio doveva essere un palco privato per ospitare l’imperatore francese e la sua famiglia nelle occasioni pubbliche.

Palazzina Appiani, il palco privato di Napoleone all’arena civica

La Palazzina Appiani, sulla facciata rivolta verso Parco Sempione, presenta un portico a cinque arcate sormontato da una balaustra. Il lato che affaccia all’interno dell’Arena è costituito invece da una loggia di otto colonne corinzie che richiamano le tribune d’onore della Roma imperiale.

Al primo piano dell’edificio si trova il Salone d’Onore detto anche Sala Appiani, nome derivante dal pittore Andrea Appiani che realizzò, su richiesta di Napoleone, un fregio continuo monocromo rappresentante il corteo di una solenne processione votiva e alcuni giochi.

Dal 2015 il Comune di Milano ha affidato la Palazzina Appiani in concessione al FAI. Negli anni precedenti (dal 2009 al 2013) la fondazione ha eseguito il restauro della Sala Appiani e dei lampadari, la piombatura del pavimento in seminato e la sistemazione degli arredi del Salone d’Onore.

La Palazzina è visitabile dal mercoledì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso alle ore 17.00). Eccezionalmente sarà aperta anche lunedì 25 aprile 2022.

Ultime

Turisti a Milano: quasi 700 mila a luglio

A luglio, il turismo a Milano supera i livelli pre-Covid. Lo scorso mese, sono stati registrati quasi 700mila arrivi...

Potrebbe interessarti