fbpx
Palazzi di Milano: tra storia, arte e persone Loggia degli Osii, un restauro storico

Loggia degli Osii, un restauro storico

-

Loggia degli Osii, eccoci di nuovo in piazza Mercanti: questo luogo non finirà mai di stupirci.

 

Dobbiamo tornare indietro di 8 secoli per le prime notizie di questo edificio: fu Oldrado da Tresseno, podestà di Milano a volerlo (lui lo potete vedere a cavallo, in una nicchia di Palazzo della Ragione). Esiste un documento del 1252 che ne comprova l’esistenza.

Ricostruita poi nel 1316 da Matteo Visconti che aveva espresso la volontà di realizzare qui, attorno al palazzo della Ragione, il nucleo della attività giuridico notarili di Milano.

Loggia degli Osii: non chiamatelo balcone

Ed infatti proprio da qui i magistrati uscendo sulla Parlera (non chiamatelo balcone!!) annunciavano le sentenze. Facile capire quale sia: cercate il simbolo della giustizia, un’aquila che stringe negli artigli una preda!

La facciata gotica è strepitosa e se dovesse farvi venire in mente Genova sappiate che siete in buona compagnia: parrebbe che lo stile genovese infatti fu scelto come omaggio per la nuova di Matto, Valentina Doria.

Quello che però non deve scappare alla vostra vista è la fascia che corre lungo il parapetto con tutti gli stemmi delle porte di Milano, oltre ovviamente a quello dei Visconti.

Tra il 1600 ed il 1700 la Loggia degli Osii venne restaurata o per meglio dire venne rovinata da interventi grotteschi che fortunatamente ad inizio ‘900 vennero eliminati con un nuovo restauro in stile.

Loggia degli Osii: torniamo al passato!

Questo intervento di ripristino, finanziato da una sottoscrizione cittadina, dalla Camera di Commercio e dalla vedova del conte Egidio Osio venne festeggiato il 16 giugno 1904 e ricordato con un lapide che recita: «questa vetusta loggia venne alla originaria forma restituita in memoria del tenente generale conte Egidio Osio nato in Milano il xvi giugno mdcccxl morto in milano comandante la divisione militare il xxvii marzo mcmii qui
ove anticamente sorsero le case de’ suoi padri sia ricordato ed onorato il suo nome la vedova pose»

Loggia degli Osii nel 1904
Loggia degli Osii nel 1904

 

Danilo Dagradi
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

1 commento

Comments are closed.

Ultime

Teatro Manzoni, che signorilità

Teatro Manzoni. Oggi si trova in via Manzoni ma il suo antenato nacque in Piazza San Fedele.   Il 15 maggio...

Tazio Nuvolari un uomo straordinario

Tazio Nuvolari è considerato uno dei più grandi piloti della storia dell’automobilismo mondiale. Nasce a Castel d’Ario il 16...

Cascina Campazzo, a sud di Milano

Cascina Campazzo. Ci troviamo nel Parco Agricolo del Ticinello, area sud di Milano nei pressi del quartiere di Gratosoglio.   Le...

Rostin negaa: l’arrosto morto dell’Artusi

Rostin negaa. Ecco a voi uno dei piatti della tradizione della cucina milanese. Nel 2008 ha ricevuto l’attestazione di...

Nebbiolo d’Alba Superiore Agrestis

Nebbiolo d'Alba Superiore Agrestis   Vitigno: 100% Nebbiolo Vigneti: In Madonna di Como, Alba Età media dei vigneti: 1968, Guyot tradizionale. Vendemmia: Manuale, a...

Cesano Boscone a due passi da Milano

Cesano Boscone. Ci troviamo a sud ovest di Milano. In base ad alcuni ritrovamenti archeologici è stato possibile stabilire...

Più letti

Tazio Nuvolari un uomo straordinario

Tazio Nuvolari è considerato uno dei più grandi piloti...
- Advertisement -