fbpx

Bosco Verticale, una casa per gli alberi abitata dagli uomini

Più letti

Bosco Verticale, Torre De Castillia 26 piani per 110 metri di altezza e Torre Confalonieri 18 piani per 76 metri di altezza.

Stefano Boeri di Boeri Studio è colui che ha avuto l’idea di realizzare una casa per gli alberi abitata dagli uomini. Due grattacieli rivestiti di foglie, piante, alberi, di vita situati nel Centro Direzionale di Milano.

Secondo l’architetto Boeri il Bosco Verticale può essere equiparato metaforicamente a un grande albero dove i balconi sono i rami, l’insieme delle specie vegetative le foglie, il corpo centrale il tronco e i sistemi di approvvigionamento idrico le radici.

94 sono le specie vegetali distribuite sugli splendidi giardini pensili dove trovano posto 711 alberi, 5.000 arbusti di grandi dimensioni e 15.000 piante perenni e ricadenti. Sapientemente collocate trasformano con il cambio delle stagioni il loro aspetto e quello dell’intera struttura: sul lato sud hanno trovato posto le specie sempreverdi, a nord e a ovest quelle spoglianti che in autunno si tingono di caldi colori, ad est le specie dalle tonalità primaverili delicate e fresche.

L’ idea della creazione del Bosco Verticale di Boeri è stata stimolata dalla volontà di creare qualcosa che oltre ad essere esteticamente piacevole permettesse una consistente riduzione dei consumi energetici per mezzo dell’azione dello schermo vegetale.

Due torri verdi generatrici di umidità, filtranti di polveri sottili, attenuanti dei rumori dell’inquinamento acustico, depuratrici dell’aria, protettrici di raggi solari e riparatrici dal vento.

Sono stati creati habitat biologici capaci di accogliere volatili e insetti, preziosa fonte di studio della ricolonizzazione vegetale e animale spontanea di Milano.

Inaugurato nel 2014 il Bosco Verticale ha ricevuto tre riconoscimenti. Nell’anno della sua inaugurazione ha vinto l’International Highrise Award, il premio per il grattacielo più bello del mondo avendo la meglio su 800 candidati selezionati tra tutti i continenti.

Nel 2015 invece il Council on Tall Buildings and Urban Habitat ha eletto il Bosco Verticale come la Migliore Architettura del Mondo 2015.

Infine, nel 2019, lo stesso ente ha incluso il Bosco Verticale nell’elenco dei grattacieli del mondo più iconici edificati nell’ultimo cinquantennio.

bosco verticale
bosco verticale – foto di photophonico

spot_img