fbpx
32 C
Milan
sabato 31 Ottobre

Renato Serra, viale della circonvallazione e poi?

Renato Serra, circonvallazione esterna di Milano. Ma anche Renato Serra scrittore e critico letterario. Nato a Cesena nel 1884 da una famiglia benestante studia presso...

Qualche ruota di troppo

Più letti

Renato Serra, viale della circonvallazione e poi?

Renato Serra, circonvallazione esterna di Milano. Ma anche Renato Serra scrittore e critico letterario. Nato a Cesena nel 1884 da...

La città dei cani, mostra fotografica al Parco Sempione

Martedi 3 novembre, presso la biblioteca di Parco Sempione in viale Miguel de Cercantes a Milano, apre LA CITTÀ DEI...

Comprare casa: quando conviene acquistare dal costruttore

Comprare casa è un passo importante e spesso ci si ritrova a valutare l'acquisto di un immobile in costruzione. Indubbiamente...
Danilo Dagradi
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

Sono periodo strani, anche per il trasporto. Ogni giorno leggiamo qualche cosa di nuovo su piste ciclabili, mobilità dolce, monopattini… a prescindere da come vogliate vedere questi cambiamenti, è indubbio che ci sia qualche cosa di diverso in giro per la città

C’è però una cosa che, covid o non covid, è rimasta identica. E non lo scrivo per sentito dire o per averlo letto da qualche parte sui social, ma per un’esperienza diretta di due giorni fa.

Complice le previsioni del tempo, mio malgrado ho deciso di affrontare l’attraversamento della città non con le mie solite due ruote, ma con l’auto. Non sono un amante degli spostamenti in macchina, soprattutto in città. A fatica ricordo la volta precedente a quella di cui sto scrivendo.

Per la cronaca: la partenza è stata dalla zona San Siro e l’arrivo all’Ortica. Quasi dall’altra parte della città. Più ritorno. L’orario non era quello di punta: grosso modo sono partito alle 9.30.

Come detto complice un po’ di pioggia i mezzi a due ruote erano sicuramente meno rispetto alla media anche di questo periodo: traffico ce n’era, ma come dire… abbiamo visto di peggio.

E allora? Quale è questa cosa rimasta uguale? Presto detto: quelli che “parcheggiano” in doppia fila. Guardo caso i rallentamenti più evidenti in città, o per lo meno nelle strade che ho fatto io, erano dovuto a qualcuno che ha lasciato l’auto in doppia fila con o senza le quattro frecce accese e via, a fare quel che voleva.

A volte mi domando se la gente lo faccia di proposito o davvero non ci arrivi: non si rendono conto delle difficoltà che provocano agli altri, auto ed autobus. Che il loro parcheggio creativo provoca non solo rallentamenti ma file. E problemi. 

E’ per questo motivo che quando leggo di critiche alle piste ciclabili, ai monopattini, alle moto, alle bici, alle auto, mi rendo conto che a prescindere da alle soluzioni adottate dall’amministrazione, alcune migliorabili o rivedibili certamente, non ci si renda conto che il vero problema è chi utilizza questi mezzi.

Troppe persone che non hanno idea di cosa sia, a prescindere da quello che guidano, l’educazione ed il rispetto. Questi purtroppo sono considerati evidentemente optional. Peccato che siano più fondamentali di un motore o di due pedali.

Qualche ruota di troppo
Qualche ruota di troppo

Leggi anche qui

Andrea Amato: ripuliamo Milano con Retake. Sognando Milano

Andrea Amato è una persona speciale, e forse qualunque altra cosa dirò risulterà superflua. La sua visione di Milano...

La città dei cani, mostra fotografica al Parco Sempione

Martedi 3 novembre, presso la biblioteca di Parco Sempione in viale Miguel de Cercantes a Milano, apre LA CITTÀ DEI CANI, mostra del fotografo siciliano...

Comprare casa: quando conviene acquistare dal costruttore

Comprare casa è un passo importante e spesso ci si ritrova a valutare l'acquisto di un immobile in costruzione. Indubbiamente acquistare direttamente in un cantiere...