fbpx
32 C
Milan
mercoledì 3 Marzo

Lugano: cosa vedere quando la si visita per la prima volta

Prendere la macchina e fare una gita nei dintorni di Milano o addirittura in Svizzera. Quanto ci manca poter fare tutto questo in maniera...

Nuova vita per la Caserma Mameli

Più letti

Lugano: cosa vedere quando la si visita per la prima volta

Prendere la macchina e fare una gita nei dintorni di Milano o addirittura in Svizzera. Quanto ci manca poter...

Campione d’Italia, una perla a meno di un’ora da Milano

Sono diversi i motivi per cui Milano tocca il cuore e non lo abbandona più. Tra questi, rientra la...

Una chiesa che… non se ne vuole andare

Siamo in via San Giovanni sul Muro: a poca distanza corso Magenta e, dalla parte opposta, Cairoli. Camminando lungo questa...
Danilo Dagradi
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

La Caserma Mameli, tristemente abbandonata da diverso tempo, sta per rinascere.

Per chi non la conoscesse siamo in viale Suzzani, zona nord est di Milano.

Il Comune ha ufficializzato la riqualifica dell’area: nasceranno nuovi appartamenti, attività commerciali, servizi ed un grande parco.

La nota da Palazzo Marino infatti dice: «Il 50% dell’area verrà ceduto all’amministrazione per la realizzazione di un grande parco di almeno 50mila metri quadrati, piazze e spazi pubbliciSu una superficie edificabile massima di 71mila metri quadrati, 35.522 (circa 550 alloggi) saranno destinati a edilizia residenziale sociale, di cui 21.300 metri quadrati (330 alloggi) in affitto a canoni convenzionati, e il restante a residenza libera, attività commerciali (una media struttura di vendita) e uffici».

Era una notizia che si aspettava da tempo, come sottolinea l’assessore all’urbanistica: «Una notizia importante e attesa da lungo tempo. Si tratta di un intervento di rigenerazione urbana che toglierà dal degrado una grande area abbandonata a seguito della cessazione dell’utilizzo di tipo militare. Qui nascerà uno dei 20 nuovi parchi pubblici previsti entro il 2030».

nuova vita per la caserma Mameli
nuova vita per la caserma Mameli

Leggi anche qui

Rocca Montalfeo a Godiasco un viaggio nel passato

Rocca Montalfeo a Godiasco: torniamo Indietro fino all'impero romano. E' questa la strada per raggiungere le radici della rocca di...