fbpx

Ultimo post del 2020, ci vediamo l’anno prossimo

Più letti

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...
- Advertisement -
- Advertisement -

Carissimi amici di Milano da Vedere, con oggi si chiude questo anno, questo 2020 che certamente tutti vorremmo dimenticare ma che probabilmente ricorderemo per lungo tempo.

Chiudiamo in anticipo rispetto ai nostri soliti orari perché abbiamo deciso di spegnere la testa per qualche ora in più complice proprio l’ultimo dell’anno.

Un anno che, ve lo confessiamo, è stato difficile anche per noi. Oltre ad avere situazione personali come tutti quanti, essere presenti ogni giorno qui, sul sito e su tutti gli altri social, parlando di Milano, delle sue bellezze, della sua storia, essere in giro per le iniziative che nonostante tutto e tutti, abbiamo continuato a fare quando era possibile, è stato difficile, a volte difficilissimo.

Ci sono stati giorni nei quali la voglia di mettere la foto del buongiorno o di scrivere di un palazzo o di una chiesa non solo non c’era, ma ne avremmo fatto volentieri a meno. Ma non abbiamo mollato, abbiamo continuato a fare quello che da sempre facciamo. Avevamo la speranza ed al tempo stesso la voglia di regalare qualcosa di bello in un periodo così brutto. Non sempre ci siamo riusciti, ma ce l’abbiamo messa tutta.

Finiamo questo 2020 indiscutibilmente stanchi, ma consapevoli che dovremo recuperare le energie per proseguire nel nostro lavoro e per affrontare le sfide dell’anno nuovo. Alcune le abbiamo “testate” nel corso degli ultimi mesi e ve le proporremo nei prossimi giorni, altre sono in cantiere e arriveranno.

Nel frattempo a tutti voi che quotidianamente ci seguite mandiamo un grande seppure virtuale abbraccio. E ci scuserete se le frasi augurali di rito non le scriviamo. Per dirla come gli amici imbruttiti, visto come è andata l’anno scorso, per quest’anno evitiamo.

Ci vediamo/leggiamo nel 2021

ultimo post 2020
ultimo post 2020 – foto di photophonico