fbpx

Chi fermerà la musica… a San Siro

Più letti

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

Ci sono mancati ed anche tanto i concerti estivi allo stadio di San Siro. Purtroppo come ben sappiamo le condizioni sanitarie non hanno permesso lo svolgimento dei tanti appuntamenti in programma. Tutto rinviato all’anno prossimo.

E proprio per arrivare pronti ai tanto attesi concerti, un problema che si era palesato l’anno scorso, è stato preso in esame: le oscillazioni del terzo anello. Il comune ha infatti analizzato la situazione e pur non riscontrando nessun tipo di pericolo, è corsa ai ripari.

Le vibrazioni sono state causate (anche durante alcune partite di calcio) dal saltellare degli spettatori: la fisica qui spiega ogni cosa. Ma è evidente che questo effetto a lungo andare potrebbe causare qualche problema più serio. La soluzione tecnica sarebbe l’installazione di particolari ammortizzatori: blocchi oscillanti da mettere sotto le travi che “tengono” il terzo anello.

Un costo proibitivo però anche alla luce del fatto che…. che fine farà lo stadio di San Siro?

Per questo motivo si è scelta una soluzione diversa: per le partite di calcio il terzo anello rimarrà chiuso, mentre durante i concerti qualora le oscillazioni dovessero preoccupare, gli operatori attiveranno un pulsante rosso d’emergenza che spegnerà la musica al terzo anello.

chi fermerà la musica a san siro
chi fermerà la musica a san siro