fbpx

Bentornati a Milano. O quasi

Più letti

Bentornati a Milano. Oggi molti di coloro che sono andati in vacanza tornano sul suolo meneghino. Molti, non tutti perchè come tutti gli anni il rientro non è mai un dato certo: ogni volta sono convinto di ritrovare “tutti” ed invece…

Battute a parte, quello di quest’anno è un rientro particolare. Tutti è diventato diverso, persino rientrare dalle vacanze. Leggiamo ogni giorno di persone, a Milano e non solo, che devono fare i conti con tamponi e controllo dopo la vacanza. E non solo: una volta che tutto è a posto, la città che aspetta loro e tutti gli altri, è diversa da quella per esempio di fine agosto 2019.

Parlavo proprio pochi giorni fa con una persona che mi diceva che il figlio, impiegato di banca, sarà a casa fino alla fine dell’anno: smart working confermato quindi. E come lui immagino bene ce ne saranno tante di persone che lavoreranno a casa. Già casa: ma dove è casa? Non per tutti rimane magari l’appartamento affittato a cifre importanti: alcuni penseranno che forse vale la pena lavorare via web magari dalla casa d’origine, nelle Marche, nel Lazio o in Calabria, chi lo sa. Altri magari decideranno che è il caso di lasciare il monolocale zona città studi per prendere un bilocale a Cuggiono.

Inevitabilmente la città che troveremo da oggi ai prossimi giorni sarà diversa: forse come quella di giugno o forse cambierà ancora. Per chi è partito ed anche per chi, come il sottoscritto, da Milano non se ne è andato, la città che incontreremo cammin facendo in questi giorni di rientro, sarà una quotidiana sorpresa.

Per le strade di Milano
Per le strade di Milano

 

Ultime

Sanmetro, il primo festival della canzone metropolitana

Dal 7 al 10 febbraio le stazioni di Garibaldi M2, Loreto M2 e Bicocca M5 risuoneranno di musica con...

Potrebbe interessarti